Terni, 10 Kg. di droga sequestrati e 4 arresti / Operazione "Nerone" - Tuttoggi

Terni, 10 Kg. di droga sequestrati e 4 arresti / Operazione “Nerone”

Luca Battaglini

Terni, 10 Kg. di droga sequestrati e 4 arresti / Operazione “Nerone”

Tutti i dettagli dell'operazione
Mar, 14/04/2015 - 11:39

Condividi su:


Terni, 10 Kg. di droga sequestrati e 4 arresti / Operazione “Nerone”

Una vasta operazione antidroga è stata messa a segno dalla Polizia di Terni, che ha sequestrato 10 Kg. di hashish e arrestato 4 uomini, tutti italiani. Le indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore Elisabetta Massini, hanno permesso di individuare una cellula di spacciatori che riforniva il mercato locale e che aveva intensificato le sue attività in vista di eventi festivi e sportivi.

All’operazione, che potrebbe portare a ulteriori sviluppi, è stato dato il nome di “Nerone” in base al tipo di sostanza stupefacente sequestrata. Questi i dettagli:

“Un operazione breve ma intensa, dai risvolti complicati”. Con queste parole il nuovo dirigente della Squadra Mobile, dr. Luzi, ha introdotto l’analisi delle indagini che hanno portato alla luce una rete di spaccio che agiva sul territorio locale. Tratti in arresto, e al momento in custodia a Vocabolo Sabbione, un 27enne ternano, un 57enne cittadino di Terni di origini napoletane, e due romani.

Le indagini. Da qualche giorno le forze dell’ordine avevano focalizzato l’attenzione su un 27enne ternano, A. S., già con precedenti di reato per droga. Il giovane è figlio di un dipendente della Polizia di Stato già in servizio alla Questura di Terni e trasferito da qualche mese in un altra sede. Relazione familiare che ha portato non pochi problemi agli agenti per i pedinamenti, dato che potevano essere facilmente identificati dal 27 enne. Solo grazie al dispiegamento di tecnologie avanzate, gli inquirenti hanno notato i movimenti sospetti del ternano, identificando il possibile deposito della droga in un garage situato nel quartiere di Borgo Bovio.

L’intervento. “L’operazione Nerone” (dal nome in gergo della droga contenuta negli ovuli) si è conclusa con l’intervento degli agenti in prossimità di un parcheggio di un noto centro commerciale di Maratta, proprio nel momento dello scambio delle sostanze stupefacenti tra l’indiziato e due uomini arrivati a Terni a bordo di un auto. Alla guida del mezzo, un 40enne romano incensurato, dipendente di una Pubblica Amministrazione, accompagnato da un concittadino 32enne, titolare di una Sala Giochi della Capitale, nei confronti del quale sono emersi precedenti penali per violenza e un DASPO allo “Stadio Olimpico” di Roma.

Il sequestro. Nel corso dell’intervento sono stati sequestrati circa 5 kg, suddivisi tra panetti ed ovuli, custoditi all’interno del vano ruota di scorta, oltre 5.000 euro in contanti, più l’autovettura. Poi il sopralluogo nel deposito, situato non in un garage, come gli inquirenti sospettavano, ma nell’appartamento di cui proprietario era il suocero della sorella del 27enne ternano. Nella residenza del 57enne di origini napoletane, disoccupato e ‘custode’ della droga, sono stati rinvenuti 1 kg di cocaina purissima, da tagliare, ulteriori 4 kg di hashish, tre bilancini di precisione e tutto il kit per confezionare le sostanze stupefacenti. Anche il 57enne è stato tratto in arresto.

© Riproduzione riservata

Ha collaborato Federica Pucino

Aggiornato alle 13:20


Condividi su:


Aggiungi un commento