Ternana-Perugia finisce in Tribunale Federale | Rossoverdi chiedono vittoria a tavolino

Ternana-Perugia finisce in Tribunale Federale | Rossoverdi chiedono vittoria a tavolino

Clamorosa decisione della Ternana che ricorre contro presunto tesseramento irregolare di Gnahoré

share

Aggiornamento ore 21.15 – In serata è arrivata la nota della Ternana Calcio che ha ufficializzato l’inoltro del reclamo: “La Ternana Calcio S.p.A. comunica di aver preannunciato reclamo e successivamente di aver già inoltrato reclamo avverso la regolarità della gara Ternana–Perugia del 12 febbraio 2017 contestando l’irregolare partecipazione alla stessa del calciatore avversario Gnahore Vhakka Eddy in applicazione delle norme emanate dalla F.I.G.C. e dalla F.I.F.A.

La Ternana Calcio S.p.A. ha affidato la difesa all’Avv. Fabio Giotti che farà valere le ragioni della società in tutte le competenti sedi giudiziarie”.

——————–

Non sono bastati i 90 minuti del “Liberati” per mettere fine al derby dell’Umbria, perché da quanto riportato da Gianluca Di Marzio la Ternana avrebbe preso la clamorosa decisione di fare ricorso contro l’omologazione del risultato di 1-0 per il Perugia, per la presunta irregolarità del tesseramento del giocatore biancorosso Gnahoré.

Da Via Aleardi, dove si trova la sede della società rossoverde arriva un secco “non faremo alcuna comunicazione ufficiale”. Non c’è smentita, quindi la notizia del probabile ricorso pare fondata, ma stupisce che nel merito di una notizia così delicata la società non intervenga nel merito, dal momento in cui qualcuno ha lasciato trapelare quanto accade negli uffici dei vertici rossoverdi.

Secondo quanto riportato dal popolare giornalista sportivo, il giocatore in questione, nel momento in cui è stato tesserato dal Perugia, avrebbe superato il limite di 3 tesseramenti consentiti dall’articolo 95 delle norme Figc: “Nella stessa stagione sportiva un calciatore professionista può tesserarsi, sia a titolo definitivo che a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società appartenenti alle Leghe, ma potrà giocare in gare ufficiali di prima squadra solo per due delle suddette società”.

Nel corso dell’attuale stagione, il giocatore del Perugia, del quale il cartellino di proprietà è del Napoli, è stato tesserato dal Carpi, ma rientrato presto in terra partenopea. Successivamente il giocatore è stato trasferito a Crotone in prestito, ma, nella sessione di calciomercato invernale è approdato al Perugia.

I trasferimenti sarebbero dunque almeno 4, ma il Perugia ha già replicato facendo sapere che il trasferimento dal Crotone al Napoli sarebbe avvenuto nello stesso giorno e quindi conterebbe soltanto come un’unica operazione di mercato.

La questione ora dovrà passare per il Tribunale Federale Nazionale, che avrà il compito di esaminare i dettagli tecnici del contenzioso. Qualora l’esito fosse positivo per la Ternana, i rossoverdi otterrebbero la vittoria del derby a tavolino col risultato di 3-0.

share

Commenti

Stampa