Stadio Ternana, firmata convenzione per due anni | Resta il nodo del progetto stadio-clinica - Tuttoggi

Stadio Ternana, firmata convenzione per due anni | Resta il nodo del progetto stadio-clinica

Luca Biribanti

Stadio Ternana, firmata convenzione per due anni | Resta il nodo del progetto stadio-clinica

Gio, 09/06/2022 - 15:41

Condividi su:


Stadio Ternana, firmata convenzione di due con il Comune di Terni. Regione chiedere parere alla Cattolica per progetto stadio-clinica

Questa mattina, 9 giugno, a Palazzo Spada, il vice presidente della Ternana Calcio, Paolo Tagliavneto , accompagnato dal project manager Sergio Anibaldi e all’avvocato Francesco Emilio Standoli, ha siglato la convenzione per l’utilizzo dello stadio Libero Liberati e dell’antistadio Giorgio Taddei fino al 2024.
Il Comune di Terni era rappresentato dal sindaco Leonardo Latini, dal segretario generale Matteo Sperandeo e dalla dirigente Emanuela Barbon. Il presidente rossoverde, Stefano Bandecchi, intervenendo telefonicamente, ha espresso soddisfazione per questo passo fondamentale nel percorso di crescita e collaborazione con le istituzioni cittadine.

Stadio Liberati, rinnovo per due anni

La proroga dell’accordo Comune-Ternana avrà durata di due anni “sperando che sia l’ultima convenzione per il vecchio stadio” – come sottolineato dal sindaco in sede di firma che è in attesa dell’iter burocratico di approvazione del progetto per la realizzazione del nuovo “Liberati”. La convenzione prevede la ripartizione di spesa tra Comune e Ternana per quanto riguardo i lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria che avrà ‘gravi’ ricadute sugli oneri finanziari del Comune che, nello schema della vecchia giunta Di Girolamo, prevedeva 10mila euro di canone di affitto, almeno 100mila euro di manutenzione straordinaria da parte della Ternana e, sempre a carico della Ternana anche la manuternzione ordinaria, più relative utenze. Intanto, sempre nella giornata di oggi 9 giugno, la Prima Commissione ha dato via libera alla variante al Prg per lo scomputo dei terreni di Villa Palma dove sorgerà il nuovo centro sportivo rossoverde, atto che dovrebbe essere votato nel prossimo consiglio comunale utile, verosimilmente quello del prossimo 20 giugno.

Il parere giuridico dell’Università Cattolica, il progetto stadio-clinica

La Regione Umbria, con la determina n. 5678, ha determinato “l’Affidamento diretto del servizio di assistenza giuridico amministrativa finalizzato al rilascio di un parere avente ad oggetto la procedura applicabile ex art. 4 del D.Lgs 38/2021 per l’indizione della conferenza di servizi decisoria relativa al “Progetto definitivo, valorizzazione, gestione, in condizioni di equilibrio economico – finanziario, dello Stadio “Libero Liberati” di Terni” a favore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, a seguito di procedura telematica attivata sulla piattaforma elettronica “Portale Acquisti Umbria”. Impegno di spesa € 39.650,00 sul Cap. E2118_S B.R. esercizio finanziario 2022. CIG: 924677581E”. L’attivazione della procedura è stata richiesta per avere un parere sulla possibilità di legare la realizzazione dello stadio a quella della clinica privata.

Le parole di Coletto sul progetto stadio-clinica

Nella giornata di ieri 8 giugno, l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, è intervenuto in Seconda Commissione sostenendo che i tecnici della Regione sono al lavoro per la questione dei posti letti convenzionati (riferendosi a quelli già assegnati a Perugia, ndr.) circostanza che renderebbe difficile l’ipotesi di nuove assegnazioni per Terni , ma sarà il parere dell’Università Cattolica a sciogliere il nodo sulla questione. Intanto il prorssimo 6 luglio è stata convocata la Conferenza dei Servizi decisoria per la pubblica utilità (dopo quella di pubblico interesse dichiarata dal Comune), altro step decisivo che sarà fondamentale per arrivare a una soluzione positiva della vicenda. Se il parere dell’Università non arriverà entro il 6 luglio la Regione potrà chiedere 60 giorni di proroga, scaduti i quali dovrebbe essere convocato un commissario.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!