Spopola sui social la foto dei perugini a Santiago

Spopola sui social la foto dei perugini a Santiago

Il gruppo dei “giovani di Dio” rientrerà a Perugia lunedì


share

Al termine del lungo cammino sulle orme dell’apostolo San Giacomo sono arrivati a Santiago di Compostela i 270 giovani della diocesi di Perugia-Città della Pieve.

Partiti la scorsa settimana da Perugia a bordo degli autobus, hanno iniziato il cammino vero e proprio soltanto domenica 4 agosto dalla città di Ferrol. Dopo 6 tappe, tra cui una di 30 chilometri, il 9 agosto pomeriggio, sotto una pioggia battente, i “giovani di Dio” perugini hanno fatto il loro ingresso sulla grande piazza dinanzi alla cattedrale cantando al Signore.

Da questa esperienza noi ragazzi – hanno commentato alcuni giovani pellegrini – portiamo con il cuore una gioia infinita che segnerà in positivo la nostra vita. Stare per diversi giorni senza cellulare e soldi non è poi così pesante. Abbaiamo avuto altre cose da fare, che ci hanno fatto scoprire che si può stare anche senza cellulare e che il denaro non è poi tutto nella vita”.

 Ai 270 ragazzi e ragazze l’arcivescovo di Perugia e presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, ha voluto inviare un messaggio in cui dice di aver camminato “con voi, col cuore e la testa, pensandovi e vedendo l’impegno che avete messo nel cammino”. “Siete arrivati a Santiago con la pioggia – ha aggiunto Bassetti – ma dentro di voi c’è il sole della vita, del vostro amore, dei vostri ideali e dei vostri sogni. Portali tutti a Santiago”. “Il cammino adesso si è concluso – ha detto ancora l’arcivescovo – ma per voi continua il viaggio della vita e allora mettete in pratica quanto avete interiorizzato nel cammino verso Santiago”.

Con il gruppo anche il sindaco Andrea Romizi. A guidare il gruppo, che rientrerà a Perugia lunedì, don Luca Delunghi, don Riccardo Pascolini, don Simone Sorbaioli, don Marco Briziarelli, don Stefano Bazzucchi e don Simone Pascarosa.

E sui social spopola la foto dei ragazzi ai piedi della Cattedrale di Santiago.

share

Commenti

Stampa