Spoleto, ubriaco picchia titolare bar e lo minaccia con coltello

Spoleto, ubriaco picchia titolare bar e lo minaccia con un coltello

Redazione

Spoleto, ubriaco picchia titolare bar e lo minaccia con un coltello

Controlli a tappeto dei Carabinieri: due denunce per atti osceni in luogo pubblico
Lun, 07/09/2015 - 17:01

Condividi su:


Continuano da parte dei Carabinieri della Compagnia di Spoleto i servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio ed al contrasto dei vari fenomeni criminali, compresa la prostituzione, che hanno comportato per due persone la denuncia in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico.

Rissa in un bar – Nel corso della notte sono state monitorate con particolare attenzione le vie e i luoghi di aggregazione del centro storico, ove, recentemente, quattro giovani erano stati sorpresi dai militari mentre effettuavano atti vandalici. Per loro era scattata la denuncia per danneggiamento aggravato, mentre stanotte i Carabinieri hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un uomo per minacce aggravate e percosse. Lo stesso, in evidente stato di ubriachezza, aveva iniziato un’animata discussione con gli avventori di un bar. Per futili motivi si era poi scagliato contro il titolare dell’esercizio percuotendolo e minacciandolo con un coltello, subito sequestrato dai militari. L’uomo è stato pertanto bloccato e denunciato dai Carabinieri, che gli hanno comminato anche la sanzione amministrativa connessa allo stato di ubriachezza.

Controlli su strada – Per quanto riguarda i controlli stradali, nel fine settimana appena trascorso due persone sono state denunciate perché sorprese alla guida in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di alcool, confermato dall’accertamento tecnico con l’etilometro, mentre una giovane trovata in possesso di una modica quantità di hashish è stata segnalata alla Prefettura per uso personale.

Immigrazione – Infine, due soggetti extracomunitari sono stati denunciati perché, controllati nei pressi del centro, hanno rifiutato di declinare le proprie generalità e di esibire i documenti. Per un terzo soggetto è invece scattata la denuncia per violazione della legge sull’immigrazione. L’uomo è risultato infatti inottemperante all’ordine emesso dal Questore di lasciare il territorio dello stato, ed è stato pertanto allontanato da Spoleto mediante espulsione coatta.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!