Spoleto, presentazione del libro “Dossier libertà controllata” di Andrea Maori

Spoleto, presentazione del libro “Dossier libertà controllata” di Andrea Maori

share

Venerdì 11 gennaio, presso la Libreria Mondadori di C.so Garibaldi a Spoleto, si terrà alle ore 17,30 la presentazione dell'interessante libro di Andrea Maori “Dossier libertà controllata” ( Polizia, potere politico e movimenti per i diritti umani e civili-1945-2000). Per tutti coloro che hanno interesse o simpatia per le minoranze e per i diritti civili promossi dalle stesse e a vantaggio di futuri scenari politici e sociali,  il testo offre una panoramica assai interessante della mentalità di un”epoca” recente espressa efficacemente attraverso i verbali di quelle stesse forze di polizia chiamate a vigilare affinché il costume della società conservatrice o benpensante non fosse turbato dall'avanzare e dal manifestarsi del nuovo. Un lavoro certosino quindi su tutta la documentazione disponibile negli archivi e che ora è consultabile.

 

Ne parleranno insieme all'autore:

Alessandro Massari, assistente parlamentare, economista
Carlo Vantaggioli, giornalista di Tuttoggi.info

coordina:
Lorella Cordella, counselor relazionale e docente di filosofia e storia per le scuole superiori

 

Andrea Maori (Perugia, 1960), laureato in scienze politiche ed archivista diplomato, da anni si dedica alla valorizzazione di archivi pubblici e privati. Tra le sue pubblicazioni: Gli eretici della pace. Breve storia dell’antimilitarismo pacifista dal fascismo al 1979, Montepulciano, 1988; Leonardo Sciascia, elogio dell’eresia. L’impegno fuori e dentro il parlamento per i diritti civili, per una giustizia giusta (1979 – 1989), Milano, 1995; Oligarchie e popolo. Dallo statutum populi del 1261 alla municipalità repubblicana del 1798: compendio delle magistrature di Città di Castello, Perugia, 1996, Attenta vigilanza. I Radicali nelle carte di Polizia (1953-1986), Viterbo, 2011. La discesa in campo di Comunione e Liberazione. Organizzazione, politica e collegamenti finanziari nelle informative del Ministero dell’Interno degli anni Settanta, Roma, 2012.

share

Commenti

Stampa