Spoleto, prenota visita intramoenia ma il dottore non le fa più da un anno

Spoleto, prenota visita intramoenia ma il dottore non le fa più da un anno

La segnalazione di una spoletina: la visita regolarmente prenotata 10 giorni fa, ma il medico non c’era e nessuno sapeva nulla

share

Aveva prenotato una visita medica specialistica tramite il sistema intramoenia (cioè a pagamento ma all’interno dell’ospedale), non potendo aspettare i normali tempi delle liste d’attesa. Ma al giorno e all’ora indicata il dottore non c’era più. E la sorpresa non era finita per una signora sessantaquattrenne di Spoleto.

Il fatto è accaduto mercoledì pomeriggio all’ospedale di Spoleto. La spoletina, dopo aver prenotato dieci giorni prima, e pagato, la visita al Cup, si presenta all’appuntamento con largo anticipo. Prende il numeretto per le visite, ma il personale ospedaliero le spiega che il dottore in questione è andato già via, dopo aver finito il suo turno.

Stupita, la signora a quel punto va al Cup per chiedere il rimborso della visita non effettuata, di cui tra l’altro aveva urgente bisogno. Il personale,  però, vuole prima vederci chiaro sulla prestazione non erogata ed inizia una serie di telefonate.

E così esce fuori che quel dottore visite intramoenia non ne effettua più da un anno. Più stupito dell’utente è il personale del Cup: A noi non è stato mai comunicato nulla” spiegano imbarazzati. E difatti la visita era stata regolarmente prenotata e risultava nei sistemi operativi. Cosa fare? Gli operatori del San Matteo degli Infermi con il massimo della gentilezza provano a suggerire alla spoletina di andare a Foligno, dove c’è uno specialista che fa visite intramoenia quel giorno fino alle 19. Tentar non nuoce e la donna si sbriga ad andare fino al San Giovanni Battista, ma qui, giustamente, non possono far niente: non è possibile prenotare una visita, seppur a pagamento, con nemmeno 2 ore di anticipo.

Alla spoletina non resta che tornare a casa. Nel frattempo sono passati dieci giorni dalla richiesta della visita, la prestazione non è stata effettuata, i suoi disturbi sono rimasti e ora dovrà per forza cercare un nuovo medico e prenotare una nuova visita. E i giorni continueranno a passare. Demoralizzata ed anche un po’ arrabbiata però si chiede: “Possibile che in un anno nessuno ha mai prenotato una visita intramoenia con questo dottore e non si è scoperto prima che non ne effettua più?”.

share

Commenti

Stampa