Spoleto, apre in Piazza della libertà nuovo punto informativo - Tuttoggi

Spoleto, apre in Piazza della libertà nuovo punto informativo

Redazione

Spoleto, apre in Piazza della libertà nuovo punto informativo

Inaugurazione sabato 15 aprile | Il punto informativo è una partnership tra Comune di Spoleto e Istituto alberghiero.
venerdì, 14/04/2017 - 14:46

Condividi su:


Spoleto, apre in Piazza della libertà nuovo punto informativo

Un nuovo “Punto informativo” di primo livello in Piazza della Libertà, uno degli spazi principali della città per l’accoglienza dei turisti, frutto della partnership tra Comune di Spoleto e Istituto alberghiero.

Il nuovo punto informativo è stato ricavato in un’edicola dismessa di Piazza Libertà adatta a fornire informazioni di primo livello e finalizzata ad un riorientamento verso gli uffici di Informazione e Accoglienza Turistica (IAT), che sono ora ubicati a Palazzo Mauri e che continuano a prestare un servizio completo rispetto all’accoglienza dei turisti. Uffici che in precedenza occupavano, proprio in piazza della Libertà, i locali di Palazzetto Ancaiani, dichiarati inagibili a causa del terremoto.

Il nuovo punto informativo, che dunque si aggiunge al tradizionale punto IAT trasferito a Palazzo Mauri, sarà inaugurato sabato 15 aprile alle ore 12.30 alla presenza dell’Assessore alla Cultura e al Turismo Camilla Laureti.

Le problematiche di Palazzetto Ancaiani, simili a quelle di palazzo Ancaiani, sede del Centro Studi sull’Alto Medioevo, hanno determinato una situazione di spopolamento in quella che era la Piazza che accoglie il turista al suo arrivo in centro storico. Per questa ragione l’Amministrazione, in questa fase di emergenza post sisma, come risposta di vitalità ad una fase difficile in termini turistici, ha deciso di aprire proprio nella Piazza un nuovo Punto informativo di primo livello (o Talk Box, come definito da uno dei Partner del progetto, l’Istituto Alberghiero di Spoleto) dove sarà coinvolto, sotto il coordinamento della Direzione Cultura del Comune, personale specializzato dello IAT, giovani studenti delle scuole superiori in modalità formazione/lavoro, e LPU (lavoratori di pubblica utilità) .


Condividi su:


Aggiungi un commento