“Sì” al consiglio grande per Ponterio, ma non adesso - Tuttoggi

“Sì” al consiglio grande per Ponterio, ma non adesso

Christian Cinti

“Sì” al consiglio grande per Ponterio, ma non adesso

Variante a Todi, la decisione del presidente Pagliochini: ancora è prematuro
Mar, 23/01/2018 - 15:42

Condividi su:


Il consiglio grande sulla variante di Ponterio si farà. Ma non adesso. La decisione porta la firma della presidente del consiglio comunale di Todi, Raffaella Pagliochini, e arriva dopo la conferenza dei capigruppo, convocata lunedì sera per discutere della richiesta avanzata dall’opposizione dopo l’adozione dello strumento urbanistico che, di fatto, precede la possibile realizzazione di un polo commerciale da 5.000 metri quadrati nella frazione tuderte, accanto all’iperstore Emi.

La decisione

E’ stato espresso parere favorevole alla convocazione di un consiglio grande e alla opportunità di consultare i cittadini anche in riferimento alla questione ‘variante al Prg di Ponterio’ – è scritto nella comunicazione che Pagliochini ha inviato a sindaco, assessori e consiglieri comunali – rinviando in ogni caso detta forma di adunanza al momento in cui si aprirà la necessaria fase della cosiddetta partecipazione, precedente all’approvazione del progetto definitivo”.
Pagliochini così sintetizza il parere espresso dai capigruppo di maggioranza (per l’opposizione era presente solo Manuel Valentini, Pd, mentre erano assenti Massimo Buconi, Socialisti, e Floriano Pizzichini, Todi civica) che hanno concordato sull’opportunità di aprire un dibattito con cittadini, commercianti e associazioni di categoria, ma in una fase successiva o, almeno, quando ci potrebbero essere elementi concreti su cui dibattere. “Solo in quella occasione – spiega infatti la presidente Pagliochini – sarà possibile garantire una reale condivisione e trasparenza anche con riferimento a quelle che saranno le richieste dei cittadini, delle associazioni e di chiunque altro vorrà apportare un contributo, esplicitando le proprie osservazioni sulle proposte progettuali presentate”. Pagliochini dunque “concorda sulla necessità politica di convocazione del consiglio comunale grande e si riserva di individuare la data dello stesso all’esito della procedura di partecipazione prevista per legge”.

La polemica

La scelta di coniugare al futuro prossimo la data del consiglio grande non è andata giù al capogruppo del Pd, Valentini: “Lo spettacolo andato in scena è stato tragicamente comico. Chiusura totale da parte della maggioranza e del presidente del consiglio, a cui spetta la scelta finale di convocare l’assemblea cittadina. Proclami di tutti i tipi in campagna elettorale e in questi sei mesi di governo della città che, da parte loro, c’è la massima disponibilità nel condividere le scelte ed informare i cittadini. Ma restano solo proclami e slogan. Alle loro fandonie – critica Valentini – non crede più nessuno. La realtà è che hanno paura di ascoltare i cittadini, di sentire cosa pensano della variante: non vogliono nemmeno prendere in considerazione delle proposte serie e competenti sull’esecuzione della variante.”

“Tanta paura nell’affrontare il consiglio grande deriva dal fatto che sono divisi e spaccati – continua il capogruppo PD – hanno paura che si palesino difronte ai cittadini i loro controsensi. Discutere del centro commerciale di Ponterio a progetto fatto non ha alcun senso, sarebbe solo una presa per il naso nei confronti della città, l’informazione e la discussione va fatta quando si può ancora incidere. Noi percorreremo tutte le strade possibili e useremo tutti i mezzi per ottenere il consiglio grande. E’ nei fatti che la presidente del consiglio e la destra che governa la città non vogliono fare l’assise aperta alla cittadinanza”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!