Serie B, un Perugia irriconoscibile prende 5 schiaffi dalla Pro Vercelli

Serie B, un Perugia irriconoscibile prende 5 schiaffi dalla Pro Vercelli

Seconda pesante sconfitta consecutiva per i Grifoni, decisiva l’espulsione di Pajac a fine primo tempo


share

Ottava giornata di serie B decisamente amara per il Perugia di Giunti, che dopo la sconfitta di Brescia, cade anche tra le mura amiche del “Curi” con un pesante 5-1 per mano della Pro Vercelli. Per i Grifoni è subito un avvio choc: dopo appena 5’, infatti, i biancorossi vanno sotto grazie al colpo di testa di Legati direttamente da calcio d’angolo. I piemontesi, quasi padroni del campo, sfiorano anche il raddoppio al 22’ con Vives che lancia Germano in porta ma quest’ultimo, solo davanti a Rosati, spara addosso al portiere. Il primo tempo dei Grifoni, infine, si chiude nel peggiore dei modi con l’espulsione diretta a Pajac al 46′ per una gomitata a Vajushi giudicata volontaria dal direttore di gara.

Nella ripresa il Perugia non si abbatte e al 69′ arriva il pareggio di Belmonte, che schiaccia di testa in rete un bel pallone di di Colombatto ma, dopo l’1-1, sale in cattedra Castiglia che, prima di testa (al 72′) e poi di destro (77′), porta il risultato sul 3-1. Al 90′ Bandinelli colpisce Germano in area e Vives firma il poker su calcio di rigore. Morra chiude i conti di testa al 94′. Per i Grifoni, come detto, si tratta della seconda (pesante) sconfitta consecutiva, la prima in casa.

Tabellino

Perugia: Rosati, Del Prete, Volta, Belmonte, Pajac (46′ p.t.), Bianco (55′ Emmanuello), Colombatto, Bandinelli, Falco (76′ Terrani), Mustacchio (46′ s.t. Buonaiuto), Di Carmine. All. Giunti

Pro Vercelli: Marcone, Berra, Legati, Bergamelli, Mammarella, Germano, Vives, Castiglia, Bifulco (37′ Vajushi), Raicevic (63′ Morra), Firenze (85′ Altobelli). All. Grassadonia

Reti: 5′ Legati (PV), 69′ Belmonte (PG), 72′ e 77′ Castiglia (PV), 90′ Vives su rig.(PV), 94′ Morra (PV)

Arbitro: Francesco Paolo Saia di Palermo

share

Commenti

Stampa