Serata al Museo di Storia Naturale e del Territorio di Città della Pieve

Serata al Museo di Storia Naturale e del Territorio di Città della Pieve

Redazione

Serata al Museo di Storia Naturale e del Territorio di Città della Pieve

Dopo la riapertura, alla fine del lockdown, del Museo di Storia Naturale e del Territorio di Città della Pieve, serata per i visitatori
Mer, 05/08/2020 - 11:16

Condividi su:


Serata al Museo di Storia Naturale e del Territorio di Città della Pieve

Dopo la riapertura, alla fine del lockdown, del Museo di Storia Naturale e del Territorio di Città della Pieve,  gestito dal Gruppo Ecologista “Il Riccio”, sabato 1 agosto dalle 18 alle 24 è stata organizzata una  serata al Museo, nel rispetto delle normative anti-covid. L’iniziativa è stata un successo.

Numerosi i visitatori  di varie età che hanno vivamente apprezzato gli allestimenti, l’ordine, la varietà e la cura delle collezioni e le ampie didascalie, nonché la qualità delle visite guidate proposte dai conduttori, ricche di particolari e di curiosità. Interessanti ed incoraggianti i commenti che alcuni dei visitatori hanno lasciato.

Tre gli esperti, esponenti del Gruppo Ecologista “Il Riccio” e volontari del Museo:  Enrico Scricciolo, laureando in biologia-mineralogia-cristallografia, Riccardo Testa e Duilio Venturini  appassionati che si  occupano da una vita di ambiente e territorio e continuano a studiare e lavorare sul campo animati da amore e interesse, Riccardo più preparato su piante e funghi, Duilio su animali, entrambi veri conoscitori di curiosità, leggende ed origine dei nomi.

Una giornata sicuramente ricca per la città con tante iniziative tra cui l’inaugurazione, al mattino, della passerella panoramica alla Chiesa di San Pietro che facilita la stupenda veduta sulla Valdichiana, e la presentazione, in serata, del City Brand, prima esperienza al mondo, virtual tour, innovazione veramente notevole che permette la visita virtuale della  città e dell’interno di  alcune Chiese e Palazzi tra cui naturalmente  Palazzo della Corgna  e le Sale del Museo di Storia Naturale e del Territorio.