Sequestro di Natale tra Perugia e Corciano: la Guardia di Finanza confisca luminarie in quattro negozi - Tuttoggi

Sequestro di Natale tra Perugia e Corciano: la Guardia di Finanza confisca luminarie in quattro negozi

Redazione

Sequestro di Natale tra Perugia e Corciano: la Guardia di Finanza confisca luminarie in quattro negozi

Ven, 30/11/2012 - 10:23

Condividi su:


I finanzieri della Compagnia di Perugia hanno sequestrato 1.351 confezioni di “luminarie natalizie”, risultate prive delle previste indicazioni di regolarità e conformità, e contestato sanzioni pecuniarie pari a 4.128 euro. L'operazione si è svolta secondo il quadro delle direttive del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Perugia, che ha intensificato le attività a contrasto del commercio di prodotti nocivi per la salute, in particolare nell’approssimarsi delle festività natalizie, in un più ampio contesto di controllo economico del territorio.

I controlli sono stati effettuati in quattro esercizi commerciali situati tra Perugia e Corciano, nello specifico tutti gestiti da cittadini cinesi. La merce sequestrata era anche sprovvista dei dati identificativi dell'importatore: i finanzieri hanno dunque ritenuto che queste fossero tutte circostanze per le quali il consumatore potesse correre dei rischi a seguito dell'acquisto dei prodotti.

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!