Scomparso il tumore che aveva colpito Pamela, la 'mamma coraggio di Montefalco' - Tuttoggi

Scomparso il tumore che aveva colpito Pamela, la ‘mamma coraggio di Montefalco’

Claudio Bianchini

Scomparso il tumore che aveva colpito Pamela, la ‘mamma coraggio di Montefalco’

Hanno funzionato le innovative e costosissime cure in Israele | L'annuncio è stato dato a sorpresa su FB
Lun, 15/07/2019 - 17:20

Condividi su:


Scomparso il tumore che aveva colpito Pamela, la ‘mamma coraggio di Montefalco’

Ci sono delle storie che finiscono con un lieto fine, e pare proprio che quella di Pamela – la ‘mamma coraggio’ di Montefalco che aveva partorito nonostante fosse stata colpita da una grave forma di tumore durante la gravidanza – finirà così dopo tante sofferenze ma anche speranze e solidarietà concreta.

Il suo motto, sin dall’inizio di questa grande guerra contro il male, era proprio “Andrà tutto bene” e proprio ieri, in una domenica di mezza estate, ecco arrivare il tanto inaspettato quanto atteso e gradito fatico annuncio: il tumore non c’è più!

La trentasettenne di Montefalco, neo mamma del piccolo Nicola, è diventata un vero e proprio caso nazionale: la mobilitazione sul territorio è stata senza precedenti.

Tutti hanno ‘fatto a gara’ per contribuire a raccogliere quel mezzo milione di euro necessario per le speciali cure alle quali si sarebbe dovuta sottoporre: una ‘gara di solidarietà’ che già di per sè è stata un vero miracolo.

“Dopo aver effettuato la Pet non c’è più traccia di niente, remissione totale! Ora – si legge nel post di Pamela Angelelli – dovrò comunque rimanere qui, sotto controllo, per il pericolo di effetti collaterali. Purtroppo – scrive – con le difese immunitarie a zero, mi è venuta la febbre ed ora ci sarà un nuovo ricovero, ma sono fiduciosa. Grazie per il prezioso regalo che mi avete fatto – conclude la giovane mamma – ci aggiorniamo presto! Remissione totale!”

E insieme a lei, hanno tirato un sospiro di sollievo, i familiari, i parenti, gli amici, i conoscenti e tutti quelli che in un modo o nell’altro, a vario titolo l’hanno aiutata dandogli fiducia, sostegno e speranza, che sono una medicina dall’importanza fondamentale.

Pamela, affetta per l’esattezza dal linfoma primitivo del mediastino non-Hodgkin di tipo aggressivo, grazie ai contributi raccolti infatti, si è potuta sottoporre alla Car-T una strategia sperimentale conosciuta in tutto il mondo, ma dai costi assolutamente proibitivi. E dopo circa un mese di cure in Israele, ecco arrivare il risultato concreto che tutti aspettavano. .

Ora, le tante cene, gli spettacoli, le iniziative culturali, le serate a tema, le raccolte fondi e tutti gli sforzi prodotti sono stati ripagati.

Salvare una vita, migliora la vita di tutti e così quell’ #AndràbenePamela’ alla fine è stato un messaggio non solo di speranza ma in qualche modo premonitore.

Ed intanto a Montefalco proseguono le iniziative, con la lotteria di beneficenza “Arte per Pamela 2019” organizzata  dall’associazione di promozione sociale “Andrà tutto bene…Pam-ODV” con trenta premi in palio tra opere pittoriche, fotografie e scultoree che potranno essere vinte acquistando i biglietti in alcuni esercizi commerciali del territorio provinciale.

Auguri anche da parte della redazione di Tuttoggi.info

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!