Scarcerato torna in cella in meno di 24 ore, arresto “lampo” dei carabinieri di Assisi

Scarcerato torna in cella in meno di 24 ore, arresto “lampo” dei carabinieri di Assisi

Il ventenne sorpreso girovagare, con fare sospetto, nella zona industriale si è scagliato contro i militari

share

I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Assisi hanno arrestato un pregiudicato romagnolo, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Perugia.

Scarcerato soltanto il pomeriggio prima dalla Casa Circondariale di Perugia – Capanne, dove si trovava per un precedente arresto per reati contro il patrimonio, un ventenne di Forlì è stato nuovamente arrestato sorpreso girovagare, con fare sospetto, nella zona industriale del Comune serafico.

Il giovane, per cercare di evitare di essere identificato, in quanto inottemperante all’ordine del Giudice disponente l’obbligo di dimora nel Comune di Forlì, si è dapprima scagliato, contro i militari e poi ha tentato di darsi alla fuga. Prontamente raggiunto e bloccato dai militari, il giovane è stato accompagnato in caserma dove è stato nuovamente arrestato in esecuzione dell’ordinanza dello stesso Giudice che, recependo appieno l’informativa dell’Arma, ha revocato celermente la misura cautelare dell’obbligo di dimora ripristinando quella carceraria.

share

Commenti

Stampa