Sanità, visita di Tesei alle strutture pubbliche del Trasimeno

Sanità, visita di Tesei alle strutture pubbliche del Trasimeno

Redazione

Sanità, visita di Tesei alle strutture pubbliche del Trasimeno

Mar, 22/09/2020 - 15:19

Condividi su:


Sanità, visita di Tesei alle strutture pubbliche del Trasimeno

La governatrice umbra Donatella Tesei, insieme all’assessore Luca Coletto e al dirigente Sanità Claudio Dario, ha visitato le strutture sanitarie pubbliche del Trasimeno. Visitati il Cori di Passignanol’ospedale di Castiglione del Lago e la Casa della salute di Città della Pieve. Una tappa del giro nella sanità pubblica della regione.

Presente anche la direzione della Usl Umbria 1 al completo – il commissario straordinario Gilberto Gentili, insieme al direttore sanitario Massimo D’Angelo e al direttore amministrativo Alessandro Maccioni.  

Lo scopo principale degli incontri è quello di confrontarsi con gli operatori del settore e di ringraziarli per il loro fondamentale contributo dato durante l’emergenza Covid-19, lavorando senza sosta e accettando anche di spostarsi verso i nosocomi in cui era maggiormente necessaria la loro presenza. 

Passignano e Città della Pieve

Durante il pomeriggio, la presidente si è recata presso due dei poli di eccellenza della Usl Umbria 1, come il Centro operativo di riabilitazione intensiva (Cori) di Passignano sul Trasimeno e il Centro per i disturbi da alimentazione incontrollata (Dai) di Città della Pieve, dove ha incontrato alcuni ospiti che hanno raccontato la loro esperienza con la malattia e con il centro.

L’ospedale unico del Trasimeno

Al termine della visita alla Casa della salute di Città della Pieve, la presidente ha incontrato alcuni membri del comitato per la salute pubblica che chiedono un ospedale unico del Trasimeno. 

A Castiglione

A Castiglione del Lago, inoltre, ha potuto vedere i lavori in corso per l’ospedale che saranno terminati entro la fine della prossima estate. 

Tesei: impegnati a migliorare le strutture

Le visite istituzionali – ha affermato la presidente Tesei – non sono delle passerelle, ma ci servono per renderci conto delle eventuali criticità. Il nostro impegno è quello di migliorare e potenziare le strutture, rafforzando sempre più la medicina del territorio, arma fondamentale anche in periodo Covid. Proprio il periodo dell’emergenza ha rallentato il programma di ristrutturazione della Sanità regionale che ci eravamo prefissati, ma siamo all’opera per rendere sempre più funzionali le nostre strutture”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!