Sanità: On. Scilipoti propone l'ospedale di Maratta con un'interrogazione parlamentare - Tuttoggi

Sanità: On. Scilipoti propone l'ospedale di Maratta con un'interrogazione parlamentare

Redazione

Sanità: On. Scilipoti propone l'ospedale di Maratta con un'interrogazione parlamentare

Ven, 23/03/2012 - 09:30

Condividi su:


L'On. Domenico Scilipoti, in data 21 marzo 2012, ha posto un'interrogazione al Ministro della salute, al Ministro per gli affari regionali, il turismo e lo sport ed al Ministro dell'economia e delle finanze, con la quale è stata prospettata l'opportunità di costruire una nuova struttura ospedaliera per il ternano collocandola nella zona di Maratta. Secondo l'On. Scilipoti, infatti, tale zona potrebbe essere meglio utilizzata, rispetto alla cava dismessa di Cammartana (come previsto dall'accordo Marini – Polli), per i servizi di emergenza sanitaria, estendendo gli stessi ad un territorio potenzialmente più vasto che potrebbe includere anche la zona di Norcia-Cascia e dei monti Sibillini. Questo si potrebbe ottenere in virtù dei collegamenti che Maratta ha con la rete viaria nazionale tramite lo svincolo Orte-Spoleto dell'«autostrada del sole», e dei terreni di proprietà del demanio vicini ad una aviosuperfice di gestione pubblica. Nei locali dei vecchi ospedali di Terni, Narni e Amelia, al momento in cui si dovesse arrivare alla loro dismissione, si potrebbe favorire con la partnership di privati attività di medicina alternativa, quali l'agopuntura, la chiropratica, la medicina omeopatica, il metodo «Di Bella», la promozione della rimozione dell'amalgama dentale a base di mercurio. Ciò, considerando che il Governatore della Regione Umbria Marini ed il Presidente della Provincia Polli hanno siglato un accordo di programma per l'ospedale comprensoriale di Narni e Amelia (rispettivamente 20.000 e 12.000 abitanti e confinanti con il comune di Terni) che prevede di realizzare, entro il 2015, 140 posti letto (di cui 74 dedicati a funzioni riabilitative, 14 per la dialisi, 4 per il pronto soccorso), una struttura architettonica all'avanguardia, con dotazioni tecnologiche modernissime; con un costo complessivo dell'opera, iniziale e presunto, di circa 55 milioni di euro, costo che va a sommarsi alle continue spese di manutenzione che generano il vecchio ospedale di Terni e i servizi dell'Asl 4.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!