San Lorenzo a Perugia, dalle celebrazioni in Cattedrale al concerto di Daniele Silvestri - Tuttoggi

San Lorenzo a Perugia, dalle celebrazioni in Cattedrale al concerto di Daniele Silvestri

Redazione

San Lorenzo a Perugia, dalle celebrazioni in Cattedrale al concerto di Daniele Silvestri

Mar, 09/08/2011 - 11:01

Condividi su:


La festa di San Lorenzo, titolare della cattedrale di Perugia, sarà celebrata nel capoluogo umbro con due celebrazioni eucaristiche presiedute all'arcivescovo Gualtiero Bassetti, mentre la città si appresta a festeggiare la notte delle stelle con il concerto gratuito di Daniele Silvestri.

In cattedrale – In San Lorenzo domattina alle 11 e 30 si terrà la tradizionale celebrazione con i sacerdoti esteri che giungono in estate nel capoluogo umbro per apprendere la lingua italiana, in prevalenza da Paesi asiatici e dell'Europa dell'Est. Al termine della liturgia, insieme all'arcivescovo e ai canonici della cattedrale, i sacerdoti esteri saranno ricevuti a Palazzo dei Priori dai rappresentanti dell'amministrazione comunale.
Nel pomeriggio del 10 agosto, alle ore 17, sempre in San Lorenzo, monsignor Bassetti presiederà la messa, ordinando diaconi quattro giovani seminaristi perugini: Giovanni Marconi, Marco Pezzanera, Alessandro Segantin e Francesco Verzini. La cattedrale sarà gremita da circa un migliaio di ragazzi e ragazze che si apprestano a partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù (Gmg), in programma dal 16 al 21 agosto a Madrid, che culminerà con l'incontro con Papa Benedetto XVI.

In piazza – A partire dalle 21.30 sarà la città festeggerà invece la notte delle stelle in piazza IV Novembre, con il concerto gratuito di Daniele Silvestri.

Oltre a riproporre i suoi più grandi successi, Silvestri presenterà il suo nuovo album S.C.O.T.C.H., uscito nel marzo scorso, composto da quindici brani prodotti e arrangiati dallo stesso Silvestri e registrati con la sua storica band: alla chitarra e al pianoforte, Piero Monterisi alla batteria, Maurizio Filardo alle chitarre, Gianluca Misiti alle tastiere, Gabriele Lazzarotti al basso e Ramon Josè Caraballo alla tromba e alle percussioni. S.C.O.T.C.H. può vantare inoltre la collaborazione di nomi d’eccellenza del panorama musicale italiano come Niccolò Fabi che, insieme a Daniele, scrive e canta Sornione; Raiz che irrompe in un rap irriverente al termine di Precario è il mondo; Gino Paoli che presta la sua voce ne La Chatta, una libera e divertente trasposizione dell’originale La Gatta; Diego Marcino che divide la stesura del testo e del cantato con Daniele in Acqua che scorre e partecipa insieme a Pino Marino ai cori di Cos’è sta storia qua e de L’appello; Bunna, voce di Africa Unite, che canta “in lontananza” e le voci recitanti di Peppe Servillo e Andrea Camilleri in Lo Scotch; i Solis String Quartet che aggiungono i loro archi in Ma che discorsi e In un’ora soltanto; Stefano Bollani che accompagna al pianoforte Questo paese.

Durante la serata verrà proiettato, in anteprima assoluta, il video per la candidatura PerugiAssisi Capitale Europea della Cultura 2019 con musiche originali dei Maestri Angelo Benedetti e Federico Ortica del Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia. (fda)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!