San Feliciano, anche la benedizione del Papa sulla città

San Feliciano, anche la benedizione del Papa sulla città

Alessandro Orfei

San Feliciano, anche la benedizione del Papa sulla città

Mar, 24/01/2023 - 17:40

Condividi su:


Tanta gente per la processione del Patrono di Foligno

Chiesa gremita e folla anche alla processione. Foligno ritrova la devozione per il suo Patrono, San Feliciano, in una giornata freddissima ma assolata. Ospiti della Solennità due alti prelati, amici di Foligno. In primis il cardinale Fortunato Frezza, che ha presieduto la celebrazione della Processione, ma anche il Nunzio apostolico in Italia, monsignor Emil Paul Tscherring. Insieme a loro i vertici civili della città, il consigliere provinciale David Fantauzzi e tutte le forze dell’ordine, una nutrita rappresentanza della Quintana, ma anche i sindaci del territorio. Annunciata d Sorrentino anche un vescovo polacco e un secondo presule che rappresenta la chiesa in oriente, procuratore della Chiesa siro cattolica a Roma.

Il saluto a nome di Papa Francesco

“Finalmente riusciamo a vivere questa giornata in serenità, dopo un lungo periodo di pandemia. Viviamo dunque questo momento in fraternità in una città che finalmente può ritrovare la sua vitalità”, ha detto il vescovo di Foligno, Domenico Sorrentino. Il mio saluto a nome di Papa Francesco“, ha sottolineato il Nunzio Tscherring sottolineando come la giornata abbia offerto “Foligno nella sua bellezza” e ponendo su Foligno la benedizione del Santo Padre. “Torniamo a Feliciano ogni volta, è il nostro punto di riferimento”, ha detto don Giuseppe Bertini.

Controlli della Questura rafforzati

In occasione della festività, la Questura di Perugia fa sapere di aver rafforzato i servizi di controllo del territorio predisponendo anche un dedicato servizio di ordine e sicurezza pubblica al fine di garantire che le celebrazioni e la processione si svolgessero in totale serenità. Il servizio ha visto impegnato, sotto il coordinamento del Dirigente del Commissariato Adriano Felici, il personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e dagli operatori della Polizia Scientifica che hanno monitorato attentamente l’area della Chiesa di Sant’Agostino, dove, alla presenza delle autorità civili e religiose, si è tenuta la celebrazione della Santa Messa.

Poliziotti a cavallo per controllare

Nei servizi di controllo del territorio, al fine di garantire la sicurezza della manifestazione e della processione lungo le vie del centro storico della città, il personale delle volanti del Commissariato di Foligno è stato affiancato da un equipaggio del Reparto a Cavallo della Polizia di Stato. Presenti, in servizio di rappresentanza, anche le Alte Uniformi della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri. Con l’incremento degli uomini e dei mezzi impiegati, la Questura intende prevenire e reprimere i fenomeni di microcriminalità diffusa, i reati predatori, i furti e l’accattonaggio molesto che, in queste occasioni, possono subire una recrudescenza. L’intensificazione dei controlli, che hanno interessato le principali vie del centro cittadino, con controlli in auto e appiedati, hanno anche come obiettivo quello di intercettare eventuali trasfertisti che, approfittando dei festeggiamenti, si recano in città per compiere atti illeciti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!