Rumori molesti, poi minaccia i carabinieri: arrestato

Rumori molesti, poi minaccia i carabinieri: arrestato

Redazione

Rumori molesti, poi minaccia i carabinieri: arrestato

Lun, 21/11/2022 - 15:05

Condividi su:


I militari erano stati chiamati dai vicini del 38, che ha subito assunto un atteggiamento violento, in casa e in caserma

E’ stato arrestato con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale un cittadino georgiano classe 1984, a cui i militari avevano fatto visita dopo la segnalazione dei vicini di continui rumori ad ogni ora.

Ma alla vista dei carabinieri il 38enne si è dimostrato subito molto infastidito e violento, tanto da rompere un bicchiere di vetro a terra e minacciare i due operanti. Nonostante i tentativi degli stessi di riportarlo alla calma, l’uomo ha continuato nella sua condotta che è continuata anche presso la Stazione carabinieri di Perugia, dove ha preso a calci le sedie e altri mobili presenti nell’ufficio, sputando a terra e minacciando ancora una volta i militari operanti.

Il pm di turno ha così disposto che l’uomo fosse trattenuto in camera di sicurezza fino all’udienza di convalida.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!