RIssa in Corso Garibaldi: bottiglie rotte e bastoni come armi - Tuttoggi

RIssa in Corso Garibaldi: bottiglie rotte e bastoni come armi

Redazione

RIssa in Corso Garibaldi: bottiglie rotte e bastoni come armi

Lun, 10/09/2012 - 18:07

Condividi su:


Non c'è pace nel centro di Perugia. Questa volta è Corso Garibaldi il teatro di una pericolosa rissa: nella notte intorno all'1 e alle 3 gli agenti delle volanti sono dovuti intervenire perchè dei ragazzi di origine maghrebina litigavano tra loro violentemente.

Supportati dal sistema di videosorveglianza gli agenti arrivati sul posto hanno provocato in entrambe le circostanze il fuggi-fuggi dei presenti, circa 7 o 8 stranieri in possesso di bottiglie rotte e bastoni.

Alle 4 due stranieri sono stati rintracciati nei pressi del pronto soccorso, dove sono stati medicati con prognosi lievi per ferite superficiali al volto.

In ufficio i due, J. R., di 27 anni, tunisino, pluripregiudicato, di cui non si conoscono le esatte identità, e B.S., anche lui tunisino, 29enne, sono stati denunciati, anche grazie ai riscontri delle immagini della videosorveglianza, in stato di libertà per rissa aggravata in concorso con ignoti.

Quest’ultimo, fuggito di recente da un C.I.E. mentre era in attesa del rimpatrio, dopo gli atti di rito è stato sottoposto ad un nuovo provvedimento di espulsione e “scortato“ da due agenti ad un C.I.E . del Sud Italia da dove, nei prossimi giorni verrà rimpatriato.

Proseguono le indagini, in concorso con la Squadra Mobile, per identificare gli altri componenti del gruppo di stranieri che hanno partecipato alle risse.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!