RIPOPOLAMENTO SELVAGGINA, L'ASSESSORE CECCHINI IN VISITA AL CENTRO DI SAN VITO IN MONTE - Tuttoggi.info

RIPOPOLAMENTO SELVAGGINA, L'ASSESSORE CECCHINI IN VISITA AL CENTRO DI SAN VITO IN MONTE

Redazione

RIPOPOLAMENTO SELVAGGINA, L'ASSESSORE CECCHINI IN VISITA AL CENTRO DI SAN VITO IN MONTE

Sab, 16/07/2011 - 14:04

Condividi su:


L’obiettivo del ripopolamento, in grado di rispondere al fabbisogno regionale, è fissato a 20 mila fagiani: nel 2011, rispetto ai 6mila 951 del 2009 e agli 8 mila 600 dello scorso anno, saranno 12 mila i fagiani messi a disposizione dal Centro di Produzione Selvaggina di San Vito in Monte (nell’Ambito Territoriale di Caccia n. 3 del Ternano – Orvietano). Ma 20 mila fagiani di buona qualità, fatti crescere cioè in condizioni ben diverse da quelle dell’allevamento intensivo e tali da non allontanarsi molto dalla vita selvatica, sono un obiettivo alla portata del Centro e delle sue potenzialità produttive, a patto che vengano realizzate tutte le strutture necessarie, da un aumento del numero delle voliere e delle incubatrici al miglioramento della prevenzione igienico-sanitaria.
È quanto hanno sottolineato i responsabili del centro e i rappresentanti dei tre Ambiti Territoriali per la Caccia (gli “Atc” di Perugia 1 e 2 e l’‘Atc’ di Terni) all’assessore all’agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini, che si è recata in visita alle strutture di ripopolamento di San Vito, accompagnata dall’assessore alla caccia del Comune di Terni Filippo Beco e da Valentino Rocchigiani della Comunità Montana Orvietano-Narnese-Amerino-Tuderte. Il numero delle lepri (da distribuire anch’esse, come i fagiani, fra i tre Ambiti Territoriali caccia per le operazioni di ripopolamento dei rispettivi territori) si attesta sui 400 capi annui.
“Il ripopolamento della selvaggina è un obiettivo importante per la qualità del territorio – ha detto l’assessore Cecchini -, e su questa strada la Regione si è fortemente impegnata, con recenti finanziamenti che hanno consentito l’ampliamento e il potenziamento del Centro di San Vito, dove accanto alla qualità particolare attenzione viene riservata al benessere degli animali”. Le opere realizzate hanno riguardato l’ampliamento delle voliere di “finissaggio” e “parchetti riproduttori” per i fagiani. Una nuova struttura per ospitare le incubatrici e lo “sfreddamento” dei pulcini, già finanziata, sarà completata entro il prossimo autunno. In fase istruttoria tecnico-amministrativa si trova il finanziamento per una ulteriore voliera di circa 9 mila metri quadrati, che – sottolineano i responsabili del centro – permetterà di ottimizzare lo spazio utilizzato per il finissaggio.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_terni

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!