Riordino province, raggiunta preintesa con sistema autonomie locali e sindacati - Tuttoggi

Riordino province, raggiunta preintesa con sistema autonomie locali e sindacati

Redazione

Riordino province, raggiunta preintesa con sistema autonomie locali e sindacati

Al tavolo l'assessore regionale Antonio Bartolini
Mar, 21/07/2015 - 17:40

Condividi su:


È tornato a riunirsi questa mattina il tavolo “governance” relativo al riordino delle Province in merito al trasferimento delle risorse umane, finanziarie e strumentali, presieduto dall’assessore regionale alle riforme, Antonio Bartolini, al termine del quale è stata raggiunta una pre-intesa.

La “governance” territoriale dovrà far fronte alla grave criticità finanziaria in cui versano le istituzioni e giungere ad un nuovo assetto istituzionale,  rinnovato, efficace ed efficiente, sia nel ruolo che nelle funzioni, garantendone allo stesso tempo i livelli occupazionali e la piena valorizzazione dei lavoratori.

“La ‘pre-intesa’ sul testo del protocollo relativo al trasferimento, approvato questa mattina da Regione Umbria, Province, ANCI (Associazione Comuni), UPI (Unione Province) e CAL (Consiglio delle Autonomie locali) dell’Umbria e tutte le sigle sindacali – afferma l’assessore Bartolini –  è frutto di un importante percorso di collaborazione, di impegno comune essenziale al raggiungimento dell’obiettivo ‘zero esuberi’”.

Il testo del protocollo oggetto della ‘pre-intesa’ di oggi sarà portato all’attenzione della Giunta regionale, per la sua definitiva approvazione, e dopo un nuovo incontro con l’Osservatorio regionale, sarà formalmente sottoscritto dalla presidente della Regione, Catiuscia Marini, con tutti i soggetti interessati: Presidenti delle Province, ANCI, UPI, CAL e Sindacati.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!