Regione Umbria ed Enel insieme per un’energia più efficiente e sostenibile - Tuttoggi

Regione Umbria ed Enel insieme per un’energia più efficiente e sostenibile

Redazione

Regione Umbria ed Enel insieme per un’energia più efficiente e sostenibile

Gio, 15/12/2011 - 14:47

Condividi su:


Promuovere un uso efficiente dell’energia e della produzione di energia da fonti rinnovabili e operare in modo coordinato per ridurre le emissioni in atmosfera di CO2, anche attraverso interventi che sfruttino le potenzialità territoriali in materia di energia idroelettrica, eolica, fotovoltaica e da biomasse di origine vegetale certificata: sono queste la finalità del protocollo d’intesa tra Regione Umbria ed Enel spa sottoscritto stamani, a Palazzo Donini, dall’assessore regionale all’ambiente Silvano Rometti e dal responsabile Relazioni esterne territoriali e associazioni imprenditoriali Enel, Massimo Bruno.
Nel rispetto delle rispettive competenze – si evidenzia nel documento – Regione Umbria ed Enel collaboreranno allo sviluppo della cooperazione nel campo delle “smart grids”, della mobilità elettrica, della produzione di energia da fonti rinnovabili, quali le risorse idriche, eoliche, da energia solare e da biomasse di origine vegetale certificata. Promuoveranno inoltre misure per favorire lo studio e il miglioramento dei processi tecnologici per l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e per ridurre le emissioni di anidride carbonica, anche attraverso lo sviluppo di energie rinnovabili con il diretto coinvolgimento delle amministrazioni locali, prioritariamente nelle realtà contigue a siti di insediamento di centrali termoelettriche.
Si evidenzia inoltre un comune impegno nel sostenere la realizzazione di impianti di cogenerazione e a promuovere misure finalizzate a sostenere il collegamento alla rete elettrica, nel minor tempo possibile, degli impianti alimentati da FER; la promozione di misure per migliorare l’efficienza energetica sul territorio umbro, anche attraverso l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili per l’illuminazione pubblica, o con progetti specifici per la riduzione dei consumi energetici all’interno degli edifici pubblici.
Regione Umbria e Enel collaboreranno anche per sviluppare l’innovazione e la ricerca scientifica applicata agli usi ottimali dell’energia, con particolare riguardo alle soluzioni che consentono di ottenere risparmio energetico e benefici ambientali oltre che nell’ambito di nuove tecnologie e servizi di potenziamento della rete elettrica e tecnologie evolute smart grids. E’ inoltre previsto il supporto alla crescita del Polo dell’Innovazione della Regione Umbria, attraverso lo sviluppo di attività sui temi dell’innovazione, la realizzazione di attività di comunicazione e informazione delle attività svolte in attuazione del presente Protocollo, la realizzazione di uno studio di fattibilità della mobilità elettrica di trasporto delle merci (City logistic) della città di Perugia che veda la partecipazione e la collaborazione dello stesso Comune.
Le modalità di attuazione delle forme di collaborazione nonché i rispettivi ruoli e compiti dei soggetti partecipanti, saranno disciplinate attraverso la stipulazione di appositi accordi di programma. A questo proposito le parti hanno convenuto sulla necessità di formalizzare i primi Accordi di Programma entro sei mesi dalla stipula della presente intesa. Per l’attuazione del Protocollo, Regione Umbria ed Enel Spa costituiranno un Comitato di Coordinamento formato da sei esperti, tre di nomina regionale e tre di nomina ENEL, che provvederà alla definizione degli accordi di programma, con riferimento, in particolare, alle potenzialità di utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nel territorio della Regione Umbria e agli interventi di contenimento delle emissioni in atmosfera.
“La Regione Umbria, ha affermato l’assessore Rometti, in coerenza con i propri strumenti di pianificazione intende collaborare in sinergia con tutti i soggetti che a diverso titolo perseguono, in materia di fabbisogno energetico e di riduzione dell’impatto ambientale, gli stessi obiettivi, con modalità trasparenti e non discriminatorie. La Regione Umbria, con la Strategia regionale per la produzione di energia da fonti rinnovabili 2011-2013, in attesa della ripartizione regionale dell’obiettivo nazionale (Burden sharing), ha fissato un primo obiettivo di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili pari a 205 Gwh da conseguire entro il 2013”.
“L’accordo raggiunto oggi con la Regione Umbria – ha detto Massimo Bruno, Responsabile Enel Relazioni Esterne Territoriali e Associazioni imprenditoriali – testimonia l’impegno di Enel nel promuovere la crescita delle fonti rinnovabili, la riduzione delle emissioni di CO2 e un uso più efficiente e strategico dell’energia elettrica nel rispetto dell’ambiente utilizzando le nostre migliori tecnologie. Siamo lieti di continuare la nostra collaborazione con la Regione Umbria una delle regioni più virtuose su questo fronte”.
“Attraverso lo Strumento di Attuazione Regionale del POR FESR 2007-2013 – ha detto l’assessore allo sviluppo economico Vincenzo Riommi a margine della firma – la Regione Umbria intende promuovere attività di animazione, ricerca e sviluppo di impianti di produzione di energia alimentati da fonti rinnovabili, di uso razionale dell’energia così da conseguire il risparmio energetico e l’incremento dell’efficienza energetica dei sistemi esistenti. Per tutto ciò, ha concluso, abbiamo condiviso con Enel la necessità di promuovere la concertazione con altri soggetti del territorio regionale, a partire da Enti Locali, Enti Pubblici e Università”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!