Professoressa "a luci rosse", offre sesso a studente minorenne - Tuttoggi

Professoressa “a luci rosse”, offre sesso a studente minorenne

Sara Minciaroni

Professoressa “a luci rosse”, offre sesso a studente minorenne

Per l'accusa avances hot: "carezze e messaggi bollenti". L'ex alunno conferma il racconto
Mer, 08/07/2015 - 11:42

Condividi su:


“Se vieni a casa mia ti faccio impazzire”, sarebbe stato questo uno dei messaggi inviati dalla professoressa ad uno dei suoi allievi che all’epoca dei fatti era ancora minorenne. Quel ragazzo, oggi maggiorenne, che secondo l’accusa turbato per i fatti lasciò la scuola media e si mise a lavorare, ha confermato il racconto di quegli episodi che sarebbero accaduti tra il 2009 e il 2010 quando frequentava in un istituto del perugino ed aveva appena 13 anni.

Il racconto del ragazzo è rimasto aderente alle accuse formulate dalla procura che oggi è impegnata nel processo davanti al collegio presieduto dal giudice Gaetano Mautone (Pazzaglia e Noviello a latere). L’accusa per la donna è gravissima: violenza sessuale su minore e secondo la procura ci sarebbero a suo carico “carezze e messaggi bollenti” diretti al ragazzo vittima di quelle presunte “morbose” attenzioni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!