Pozzuolo, gli "Opera Nova" a Villa Nazarena per il Festival di Musica Classica

Pozzuolo, gli “Opera Nova” a Villa Nazarena per il Festival di Musica Classica

Redazione

Pozzuolo, gli “Opera Nova” a Villa Nazarena per il Festival di Musica Classica

Gio, 01/09/2022 - 09:18

Condividi su:


Tradizionale concerto gratuito venerdì 2 settembre nel giardino del centro socio-riabilitativo di Pozzuolo Umbro

Tradizionale concerto gratuito a Villa Nazarena di Pozzuolo Umbro, nella splendida cornice del giardino della struttura: venerdì 2 settembre per l’ottavo appuntamento del Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago arrivano da Bologna quattro chitarristi che compongono il gruppo “Opera Nova”: si tratta di Monica PaoliniWalter ZanettiFrancois Laurent e Giorgio Albani.

Villa Nazarena è un centro socio-riabilitativo ed educativo che accoglie persone adulte con deficit psicofisici e intellettivi: «Ogni anno portiamo il Festival a Pozzuolo – ha spiegato la Direttrice Artistica Marzia Crispolti Zacchia – anche per avvicinare l’ascoltatore al mondo della disabilità: noi pensiamo che la musica abbia un valore universale e può, e deve secondo me, essere offerta a tutti».
Walter Zanetti, Monica Paolini, Giorgio Albiani e François Laurent si conoscono dai tempi degli studi all’Ecole Normale de Musique di Parigi, dove sono stati allievi di Alberto Ponce. Impegnati nell’attività concertistica e didattica, si sono segnalati individualmente in una quantità di importanti concorsi nazionali ed internazionali tra i quali il Concorso “Ville de Carpentras” di Carpentras, il premio “Bartoli” di Salon de- Provence, Bordeaux, Gargnano, il “Pujol” di Sassari, il Concorso di Namur, in Belgio, il Concorso Internazionale di Alessandria ed il Certamen Internacional Francisco Tarrega di Benicasim, in Spagna.
I loro prestigiosi percorsi di solisti si incontrano sul terreno di una comune sensibilità quando nel 1990 debuttano come quartetto Opera Nova. La formazione si esibisce nei Festival italiani ed europei con grande successo di pubblico e di critica fino al 2006. A partire dal 2021 Opera Nova ha deciso di riproporsi al pubblico dopo tanti anni e di dedicare i propri concerti alla memoria del Maestro Alberto Ponce, scomparso a Parigi nel luglio 2019.

Il concerto di venerdì 2 a Pozzuolo Umbro si intitola “Tra Spagna e Sudamerica” prevede il seguente programma. Di Luigi Boccherini (1743-1805) “Introduzione e fandango” dal Quintetto in re maggiore. Di Manuel De Falla (1876-1946) Quattro danze da “El sombrero de tres picos”: Danza del Molinero, Danza de los Vecinos (seguidilla), Danza del Corregidor, Danza della Molinera (fandango). A seguire “Cuban landscape with rain”, “Cuban landscape with rumba” e “Toccata” di Leo Brouwer (1939). Il concerto si conclude con “Libertango”, “Milonga del Angel” e “Escualo” di Astor Piazzolla (1921-1992).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!