Pokerissimo della Roma contro il Benevento, doppietta di Dzeko - Tuttoggi

Pokerissimo della Roma contro il Benevento, doppietta di Dzeko

ItalPress

Pokerissimo della Roma contro il Benevento, doppietta di Dzeko

Dom, 18/10/2020 - 23:00

Condividi su:


Pokerissimo della Roma contro il Benevento, doppietta di Dzeko
ROMA (ITALPRESS) – La Roma fatica più di quanto non dica il risultato finale contro il Benevento e conquista tre punti grazie al ritorno al gol di Edin Dzeko (doppietta). All’Olimpico termina 5-2 una partita con due rigori e tanti episodi da moviola. Fonseca – senza Smalling – sceglie il 4-2-3-1 con Pedro, Pellegrini e Mkhitaryan a supporto di Dzeko. Filippo Inzaghi schiera un attacco con Lapadula sostenuto da due ex: Iago Falque e Caprari. E la squadra di Inzaghi va in vantaggio al primo tiro in porta proprio con un’iniziativa del prodotto del settore giovanile giallorosso: al 5′ Caprari si accentra e col destro trova la deviazione decisiva di Ibanez nell’ingannare Mirante. La Roma però è viva e batte due colpi con due uomini che stanno vivendo due momenti radicalmente diversi della stagione: Pedro, autore dell’1-1 al 31′ con un rigore in movimento che vale la seconda rete consecutiva dello spagnolo dopo il gol vittoria contro l’Udinese. E Dzeko che al 35′ si sblocca e sigla il vantaggio giallorosso dopo un contropiede avviato grazie ad un grande rinvio di Mirante per Mkhitaryan.
Al 47′ la Roma trova anche il tris con l’armeno ma il gol è annullato per un fuorigioco di Spinazzola ad inizio azione. La squadra di Fonseca è timida ad inizio ripresa e al 53′ si fa male da sola. Veretout sbaglia uno stop in area e stende Ionita spingendo l’arbitro Ayroldi a concedere il penalty. Dagli undici metri Mirante ipnotizza Lapadula che in seconda battuta deposita in rete per il 2-2. Come in occasione dello 0-1, però, la Roma riesce a reagire: Dzeko lancia Pedro che in area è travolto da Montipò. Anche in questo caso Ayroldi non ha dubbi e indica il dischetto: Veretout si conferma capocannoniere della squadra e riscatta l’errore in occasione del 2-2 siglando il gol del nuovo vantaggio giallorosso. Un parziale ampliato al 78′: il neo entrato Villar si mette in mostra con un passaggio che rende la vita facile al tandem Mkhitaryan-Dzeko: ancora assist dell’armeno e doppietta del bosniaco che nel finale lascia il posto all’esordio di Borja Mayoral. Ma l’ultimo gol della serata è di un altro spagnolo: all’89’ Carles Perez salta tutta la difesa del Benevento ed esplode un mancino che fredda Montipò per il definitivo 5-2.
(ITALPRESS).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!