Picchia la moglie incinta, lei ha i dolori ma lui vuole continuare a bere nel locale - Tuttoggi

Picchia la moglie incinta, lei ha i dolori ma lui vuole continuare a bere nel locale

Redazione

Picchia la moglie incinta, lei ha i dolori ma lui vuole continuare a bere nel locale

Vicenda estrema di maltrattamenti in famiglia, intervengono gli agenti della questura di Perugia
Mer, 05/10/2016 - 14:07

Condividi su:


Picchia la moglie incinta, lei ha i dolori ma lui vuole continuare a bere nel locale

Picchiata dal marito all’ottavo mese di gravidanza. Erano le quattro di notte di domenica scorsa quando una segnalazione al 113 fa intervenire la polizia all’esterno di un locale etnico di Sant’ Andrea delle Fratte. Sul posto gli agenti hanno trovato  una giovane che, all’ottavo mese di gravidanza, in stato di ebbrezza alcolica, riferiva che, dopo una lite, il marito non solo, aveva alzato le mani su di lei, ma anche sui sanitari dell’ambulanza che volevano condurla in ospedale.

Gli agenti hanno quindi bloccato il tunisino 25enne già noto per atteggiamenti violenti e garantito assistenza sanitaria alla giovane, una ventenne perugina con un passato burrascoso.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti i due si erano sposati venti giorni prima e  la lite è scaturita dal fatto che lei voleva essere accompagnata in ospedale per dolori all’addome e che lui non voleva farlo perchè voleva rimanere nel locale non permettendo nemmeno che lei salisse sull’ambulanza.  Dopo le verifiche al pronto soccorso lui è denunciato per maltrattamenti in famiglia, per violenza nei confronti di incaricato di pubblico servizio (l’infermiere) e per resistenza a pubblico ufficiale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!