Mostra seni e si fa toccare per derubare anziani, donna incinta denunciata da Polizia Perugia - Tuttoggi.info

Mostra seni e si fa toccare per derubare anziani, donna incinta denunciata da Polizia Perugia

Redazione

Mostra seni e si fa toccare per derubare anziani, donna incinta denunciata da Polizia Perugia

“Io ti conosco” diceva avvicinando la sue vittime e poi esibiva sfacciatamente le parti intime
Gio, 28/08/2014 - 14:49

Condividi su:


Cercava di convincere gli anziani ad appartarsi con lei. Se mostravano dubbi allora gli mostrava i seni e si strofinava loro facendosi toccare le parti intime. Così una giovane donna, tra l’altro incinta, una volta distratte le vittime le derubava di orologi, portafogli e catenine d’oro. Grazie alle denunce gli agenti della questura di Perugia hanno individuato la donna, risultata già avvezza a tale pratica in altre città e l’hanno indagata in stato di libertà, essendo la 26 in attesa di un bambino.

85enne rifiuta le avances. “Io ti conosco” diceva avvicinando la sue vittime e poi esibiva sfacciatamente i seni. Poi li invitava ad appartarsi accarezzandoli e prendendoli per mano. Un modus operandi standard che non sempre sortiva però lo stesso risultato. In un caso la vittima, nonostante l’insistenza, ha declinato l’invito ; per essere più convincente la donna gli h apreso il polso per fargli strofinare la mano sulle parti intime. Ma, nonostante i suoi 85 anni la vittima ha rifiutato veementemente e accortosi della sparizione dell’orologio al polso ha afferrato la ragazza dicendole di restituirglielo o avrebbe chiamato la polizia. La donna lo ha strattonato e si è dileguata, facendo perdere le tracce.

75enne ci è cascato. Nell’altro caso invece la vittima, un 75enne, incuriosito dalla proposta ricevuta, ha deciso di trascorrere qualche attimo di intimità su una panchina appartata del parco. Pochi minuti e si è accorto che la ragazza si era velocemente allontanata con la sua collanina, sottrattagli con abilità durante le carezze al collo.

I precedenti della donna. Le descrizioni fornite dalle vittime sono state diffuse a tutte le volanti che ieri mattina hanno effettuato una serie di controlli nelle abitazioni in uso a cittadini romeni della zona della Stazione, vicini ai luoghi dove sono stati commessi i reati. In una abitazione di Via del Lavoro è stata identificata una giovane corrispondente perfettamente alle descrizioni. La banca dati Sdi ha immediatamente fornito agli investigatori informazioni utili: la donna aveva già commesso fatti analoghi di recente a Fabriano, Jesi e Gubbio. Condotta in Questura è stata indagata per rapina impropria in stato di libertà, dato che si trova in stato di gravidanza. Per lei C. E. del ’88, residente a Roma, oltre alla denuncia un divieto di rientro in città per tre anni.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!