Per i giovani, week end estivi sicuri al Trasimeno

Per i giovani, week end estivi sicuri al Trasimeno

Dal 20 luglio navetta gratuita venerdì e sabato per i luoghi di intrattenimento di Castiglione del Lago, Panicale e Paciano

share

Mobilità giovanile sicura al Trasimeno. Dal prossimo venerdì raggiungere i luoghi di divertimento e intrattenimento di Castiglione del Lago, Panicale e Paciano sarà più sicuro, grazie al servizio di navetta svolto da BusItalia nell’ambito del progetto “Mobilità Giovanile – Estate”.

Il progetto, presentato questa mattina in Provincia dai Comuni promotori (Castiglione del Lago, Panicale e Paciano), è dedicato ai ragazzi (residenti o turisti) e per loro sarà a costo zero.

Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, con la tratta Città della Pieve-Castiglione del Lago, il progetto viene ora applicato su un altro territorio del Trasimeno. “Si tratta – è stato spiegato dagli amministratori comunali – di una sperimentazione che facciamo fra questi tre comuni con la speranza che si estenda anche agli altri vicini e che si possano in futuro ampliare gli orari. E’ pensato come risposta all’esigenza di mobilità dei ragazzi e delle ragazze che hanno desiderio e diritto di frequentare il territorio del Trasimeno e con l’autobus lo faranno in piena sicurezza senza dover mettersi in strada con mezzi propri”.

Il servizio sarà in funzione, attraverso un bus navetta, dal 20 luglio al 18 agosto tutti i venerdì e sabato sera, con una prima corsa in partenza da Tavernelle alle ore 20 e arrivo a Castiglione del Lago (presso il camping Listro) alle ore 21. Lo stesso tragitto potrà essere compiuto con partenza alle 23,30. Per il percorso inverso gli orari di partenza da Castiglione del Lago sono alle 21 e a mezzanotte e mezza. Previste quattordici fermate in tutto, tra cui Sanfatucchio, Macchie, Paciano, Colgiordano e Panicale

Per il sindaco di Panicale Giulio Cherubini si tratta di un modo “per accorciare le distanze, importante occasione di socializzazione e di conoscenza del territorio”. Un progetto, ha specificato il vicesindaco di Paciano Cinzia Marchesini, “a sostegno delle famiglie e della loro serenità, oltre che un’ulteriore forma di promozione degli eventi organizzati nell’area del Trasimeno”. “Si tratta di un progetto per noi di importanza prioritaria – ha aggiunto l’assessore ai servizi sociali di Castiglione del Lago Alessio Meloni – viste le problematiche legate alla viabilità locale e ai collegamenti”. Ma è anche un’iniziativa con una marcata funzione sociale. E’ infatti intenzione dei Comuni intervenire durante alcune serate, in collaborazione con il servizio sulle dipendenze del Trasimeno (SERT) per svolgere nel corso del viaggio attività di prevenzione sull’uso e abuso di sostanze stupefacenti come alcool e altra sostanze psicotrope.

Ha preso parte alla conferenza stampa anche il responsabile del Servizio Bacino 1 di BusItalia Tino Chiappini, che ha ricordato come questo progetto si vada ad aggiungere all’altro più strettamente turistico, di collegamento estivo tra Perugia e il lago Trasimeno, che sta dando già buoni risultati.

share

Commenti

Stampa