Pensioni errate per 8mila umbri, l'Inps: da febbraio tutto risolto - Tuttoggi

Pensioni errate per 8mila umbri, l’Inps: da febbraio tutto risolto

Redazione

Pensioni errate per 8mila umbri, l’Inps: da febbraio tutto risolto

Per un errore informatico decurtati i bonus 2019 e 2020
Lun, 13/01/2020 - 16:07

Condividi su:


Pensioni errate per 8mila umbri, l’Inps: da febbraio tutto risolto

L’In provvederà già dal mese di febbraio a porre rimedio all’errore che ha portato alla decurtazione degli assegni di dicembre e gennaio. Un problema che, stima Inca Cgil, ha interessato circa 8mila umbri, ai quali l’Istituto ha contabilizzato in meno cifre che variano da qualche decina fino a 200 euro.

Per un errore informatiche l’Inps ha ammesso, infatti, a molti pensionati sono stati annullati i bonus del 2019 e del 2020. E le verifiche, da quando Inps non invia più ai pensionati i rapporti cartacei, possono essere effettuate soltanto online.

Per questo i Patronati sono a disposizione dei pensionati per verificare la correttezza di quanto ricevuto nelle due mensilità interessate dall’errore. Errore al quale l’Inps, comunque, ha assicurato che porrà rimedio giò da febbraio.

Aggiungi un commento