Parrano, Comune assume e punta sulle pari opportunità - Tuttoggi

Parrano, Comune assume e punta sulle pari opportunità

Redazione

Parrano, Comune assume e punta sulle pari opportunità

Lo annuncia il sindaco Valentino Filippetti | E domenica iniziativa contro la violenza di genere
Mer, 21/11/2018 - 17:30

Condividi su:


Parrano, Comune assume e punta sulle pari opportunità

Sarà quello delle pari opportunità il criterio per regolare le assunzioni in Comune. Lo annuncia il sindaco, Valentino Filippetti, che informa anche del fatto che la giunta ha recentemente approvato il piano triennale delle azioni positive. “Un atto essenziale quello – commenta il sindaco, Valentino Filippetti – tutt’altro che scontato. Esso ribadisce infatti il fondamentale principio costituzionale di parità di accesso, tanto agli uomini che alle donne, al lavoro e pari dignità di retribuzione. In un piccolo Comune come il nostro – conclude – questa parità non è più una mera occasione fattuale ma un preciso obiettivo che questa amministrazione intende perseguire nella selezione del proprio personale”.

Iniziativa contro la violenza di genere

Sempre a Parrano continua anche l’impegno contro la violenza di genere. Domenica prossima alla panchina rossa saranno commemorate tutte le vittime della violenza di genere con un’iniziativa, alle 10 e 30, a cura dell’associazione culturale Aisthesis, alla presenza dei cittadini, del sindaco Filippetti e della giunta e Consiglio comunale. A seguire, alle 11, al Centro di documentazione territoriale si svolgerà la presentazione del libro: “Racconti per Cristina”, di Lorella Natalizi. Oltre l’autrice, ne parleranno, l’assessore alla cultura di Parrano, Isabella Tedeschini e Micaela Ponti, psicologa ed artista, presidente di Aisthesis. Il testo della Natalizi raccoglie, in racconti brevi e palpitanti di emozioni, di vita, il mondo delle donne. Nata a Spoleto e laureata all’Università di Perugia in antropologia teatrale, la Natalizi collabora con il Teatro Stabile dell’Umbria e con il Festival dei due Mondi di Spoleto come educatore teatrale. Docente e formatrice alla Scuola di Teatro Teodelapio, ha prodotto numerose regie e adattamenti teatrali. Sostiene come volontaria l’associazione Aglaia. Ha pubblicato raccolte di poesie e racconti. Nel marzo del 2017 ha ricevuto il Premio Donna Sapiens per l’arte, dall’associazione internazionale Fidapa.


Condividi su:


Aggiungi un commento