Panicale, per “Maggio dei libri” chiusura al Caporali con “Luci…dal palco”

Panicale, per “Maggio dei libri” chiusura al Caporali con “Luci…dal palco”

Questo pomeriggio inedito spettacolo con l’attore Ivaldo | Gli alunni della Primaria partecipano all’allestimento

share

Si chiude con un viaggio nel mondo della luminosità, in compagnia dell’attore e scrittore Massimo Ivaldo, il Maggio dei Libri in Valnestore.

Il “Festival dei libri e delle storie”, che aveva aperto i battenti ospitando l’attore Riccardo Tordoni, sceglie di congedarsi incontrando un altro artista speciale: il ligure Ivaldo. Domenica 27 maggio alle ore 18,30 al Teatro Cesare Caporali di Panicale va infatti in scena “Luci…dal palco”, spettacolo inedito tratto dalla sua raccolta di filastrocche, e al cui allestimento hanno materialmente partecipato anche alcune classi della Primaria di Tavernelle-Panicale.

Debutto assoluto dunque per un lavoro in cui alcune filastrocche vengono magistralmente recitate dal loro stesso autore, con il coinvolgimento del pubblico.

Autore e attore teatrale genovese, Ivaldo ha al suo attivo un migliaio di repliche in tutta Italia tra scuole, teatri e piazze. Il suo libro “Luci”, da cui scaturisce lo spettacolo che sarà presentato a Panicale, è tra quelli che più si prestano ad essere letti ad un pubblico giovane. Dedicato alla madre che “lo ha dato alla luce e alla sua bellissima energia”, è impreziosito da illustrazioni a collage di Giorgia Azteni, ed è un emozionante viaggio alla scoperta delle innumerevoli sfumature e declinazioni che può avere il concetto di luminosità.

A teatro il testo diventerà un cammino ideale, senza tuttavia un ordine temporale, dalla luce emanata dal sole del mattino fino a quella notturna che scaturisce dalla abat jour, passando ad esempio da quella sprigionata dalle candeline di compleanno, o richiamando l’immagine delle lucciole tanto care a Ivaldo. Ci sarà poi spazio per racconti inediti come “Quando gli animali parleranno agli uomini e alle donne” o per “La storia amorosa con Cecco e di Rosa”, che potrebbe presto diventare un libro.

A rendere il tutto originale l’apporto degli alunni delle classi prime e seconde della Scuola Primaria che, attraverso un percorso di rielaborazione del testo svolto presso la Biblioteca Ulisse di Tavernelle, hanno firmato alcuni elementi scenici. L’apertura e la chiusura in musica dello spettacolo saranno inoltre affidate alla Scuola di Musica del Trasimeno (filiale di Panicale) con brani eseguiti dal vivo con violini, chitarre e clarinetti.

Massimo Ivaldo lunedì 28 maggio sarà alla Scuola Primaria di Tavernelle con il suo laboratorio di filastrocche “Luci avvistate e rime baciate!”, appuntamento che chiude definitivamente l’edizione 2018 de Il Maggio dei Libri.

Si tratta di un progetto ideato dall’Ufficio cultura del Comune di Panicale.

share

Commenti

Stampa