Panicale, la salute mentale incontra l’arte

Panicale, la salute mentale incontra l’arte

A “Fili in trama” l’installazione del circolo ricreativo “Noi insieme di Magione”

share

La salute mentale incontra l’arte a Panicale, con lo stand-laboratorio di Polis, a Porta Fiorentina, all’interno della manifestazione “Fili in trama”, che si svolgerà dal 14 al 16 settembre.

Spesso la salute mentale ha incontrato l’arte non solo come espressione, ma anche come rigenerazione, come un viaggio di un moderno Ulisse che cerca di ritrovare una propria Itaca, ma in questo caso la Itaca è dentro di noi. Fili che si intrecciano come nella tela di Penelope, le parole di Ulisse uniscono le varie creazioni di un abbraccio ideale, come quello di un padre presso il proprio figlio.

L’installazione è realizzata con le opere prodotte dai soci/utenti del circolo ricreativo “Noi insieme” di Magione, gestito da Polis cooperativa sociale insieme con il Servizio salute mentale di Magione. Si tratta di 30 persone, assistite da 3 operatori e da personale medico e infermieristico del Servizio di salute mentale di Magione, che partecipano alle attività laboratoriali pomeridiane, tra cui il laboratorio di pittura.

 

share

Commenti

Stampa