"Pagina Personale", ecco come farsi trovare su internet - Tuttoggi

“Pagina Personale”, ecco come farsi trovare su internet

Simone Pompili

“Pagina Personale”, ecco come farsi trovare su internet

Lun, 07/09/2020 - 11:02

Condividi su:


“Pagina Personale”, ecco come farsi trovare su internet

Tutto ciò che un imprenditore o un professionista devono sapere per migliorare la propria visibilità online.

Oscar Wilde diceva: “non c’è una seconda occasione nella vita per fare una buona prima impressione!”

I britannici, non a caso, sostengono da tempo che il futuro delle relazioni lavorative è spesso influenzato dal primo contatto visivo; ovvero dal cosiddetto “imprinting professionale”, che avviene nei primi trenta secondi di colloquio.

Spostiamo ora l’attenzione sull’attuale rivoluzione digitale in atto e concentriamoci su come questa prima impressione possa essere impattante anche online

Non per forza, infatti, i progetti lavorativi devono avere un primo incontro dal vivo come era usanza fino a qualche tempo fa; complice anche la difficile situazione sanitaria legata al Covid-19, ora più che mai è di vitale importanza avere un proprio spazio sul web tramite il quale potersi presentare a nuovi collaboratori o clienti.

Piaccia o no, non essere visibili oggi su internet e non avere quindi una pagina personale, equivale a non essere praticamente mai esistiti.

Cos’è una pagina personale?

E’ il tuo personale spazio professionale in cui racconti chi sei, il tuo lavoro e cosa sei in grado e disposto a fare per risolvere le problematiche dei tuoi clienti.

In gergo tecnico viene definita “landing page, ovvero una pagina di “atterraggio” in cui le persone riescono, tramite un motore di ricerca, ad avere una prima risposta (… e impressione) a una loro particolare richiesta.

Perché è così importante averne una?

Oltre alla prima impressione di cui parlavamo prima, è importante per ottenere una buona reputazione ed essere quindi considerati dei professionisti seri, capaci e soprattutto competenti – è come se al suo interno ci fosse un libro aperto che racconta della tua azienda con tutto il suo percorso e i relativi traguardi raggiunti, progetti futuri ecc.

Questo di certo farà aumentare esponenzialmente la tua visibilità online e contribuirà ad attirare nuovi clienti disposti a pagare per il tuo prodotto o servizio.

Ancora, nella landing page potrai inserire tutte le testimonianze dei clienti soddisfatti che hanno dato fiducia nel tempo alla tua azienda, e questo aiuterà a far crescere la cosiddetta “riprova sociale” che in molti sottovalutano, ma che, in fondo, è ciò che più valorizza la crescita dei fatturati.

Cosa fa una landing page professionale?

In pratica ti garantisce la “prima buona impressione” posizionando il tuo business nell’ambito di un mercato di riferimento – nel caso tu già sia ben posizionato online, questa ti aiuterà ad accrescere la visibilità del marchio e quindi a ricercare nuovi potenziali clienti.

Da non sottovalutare poi l’importanza di una pagina professionale per chi vuole entrare nel mercato del lavoro dalla porta principale; sì, il web è sicuramente la prima via da esplorare per trovare nuove opportunità di impiego.

Conoscere quindi l’importanza di questo nuovo prodotto digitale, aiuta concretamente a sfruttare l’effetto di quella brutta parola che abbiamo usato all’inizio dell’articolo, i-m-p-r-i-n-t-i-n-g.

Come accadde all’etologo Konrad Lorenz nel suo celebre esperimento che gli valse il premio Nobel, in cui, osservando la schiusa delle uova delle oche, si accorse che nei primissimi momenti di vita esse seguivano e riconoscevano come madre il primo essere che vedevano per muoversi accanto a loro: imparò praticamente a proprie spese cosa fosse l’imprinting!


Condividi su: