Operaio Anas investito sulla E45, è in prognosi riservata | Aggiornamenti - Tuttoggi

Operaio Anas investito sulla E45, è in prognosi riservata | Aggiornamenti

Redazione

Operaio Anas investito sulla E45, è in prognosi riservata | Aggiornamenti

L'incidente sulla E45 all'altezza di San Gemini | Portato all'ospedale di Perugia
Sab, 29/08/2015 - 10:39

Condividi su:


Operaio Anas investito sulla E45, è in prognosi riservata | Aggiornamenti

Aggiornamento h 14 – Conclusi gli accertamenti strumentali sull’operaio di origini rumene, trasportato questa mattina in codice rosso al S.Maria della Misericordia, e ricoverato nella struttura complessa di Ortopedia diretta dal Prof.Auro Caraffa. L’esito della TAC ha escluso lesioni gravi al torace come era sembrato in sede di primo soccorso sul luogo dell’accaduto da parte del personale del 118. È previsto un intervento chirurgico per le fratture degli arti che verrà eseguito con carattere di urgenza dalla equipe del Prof.Auro Caraffa.

Aggiornamento h 12 – Ha 40 anni e origini rumene l’operaio vittima dell’investimento di oggi. Come riferisce una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia l’incidente è avvenuto alle 8.15 e l’allarme è arrivato  alla centrale operativa del 118 da una postazione dell’Anas, che ha sollecitato i soccorsi per l’operaio, trasportato in codice rosso al S. Maria della Misericordia per “trauma  toracico chiuso e  frattura della gamba destra”. Sono ancora in corso accertamenti diagnostici presso la sala emergenza del Pronto Soccorso; i sanitari si sono comunque  riservati la prognosi. Sul posto dell’investimento sono intervenuti Vigili del Fuoco e Polizia Stradale. Il conducente del mezzo che l’ha speronato, colto da una crisi di panico, è stato soccorso da una autoambulanza di una Associazione di Volontariato di Acquasparta, ed accompagnato all’Ospedale di Pantalla.

————————————-

Un operario dell’Anas intento ad effettuare alcuni lavori di manutenzione sulla E45 è finito in ospedale in gravi condizioni dopo essere stato speronato da un mezzo pesante con rimorchio. Il fatto è successo poco fa al km 25 dell’arteria, all’altezza di San Gemini. L’uomo era a sua volta alla guida di un mezzo che, dopo l’impatto, è finito in una scarpata. Per recuperarlo è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco mentre l’ambulanza del 118, vista la gravità dei molteplici traumi riportati, l’ha trasferito all’ospedale Santa Maria delle Misericordia di Perugia dove si trova attualmente ricoverato. Sembra, fortunatamente, non in pericolo di vita. Alle forze dell’ordine il compito di indagare sulle dimaniche dell’incidente.

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!