Nasceranno a Foligno gli esperti nella gestione della calamità naturali

Nasceranno a Foligno gli esperti nella gestione della calamità naturali

Al via uno specifico corso di laurea nella sede universitaria di Foligno, grandi occasioni occupazionali | Ecco di cosa si tratta

share

Si formeranno al ‘centro del mondo’ i super esperti in calamità naturali: la sede sarà quella di via Oberdan, ormai diventata una sorta di ‘cittadella universitaria’ folignate.

Il nuovo corso di Laurea Magistrale in Protezione e Sicurezza del Territorio e del Costruito, è stato presentato ufficialmente questa mattina nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale.

Una sinergia che ha visto in prima fila, schierati sugli scranni della giunta comunale, il Magnifico Rettore Franco Moriconi; il sindaco Nando Mismetti; la professoressa Manuela Cecconi e la vicesindaco con delega all’istruzione, Rita Barbetti.

La scelta di Foligno ovviamente – come è stato sottolineato – non è casuale, tutto si ricollega alla fase dell’emergenza e della ricostruzione legate al violento terremoto Umbria e Marche del 1997 ed alla cultura di protezione civile che si è via via sviluppata nella terza città dell’Umbria.

Nello specifico, si tratta di un corso particolarmente innovativo che consentirà la formazione di ingegneri in grado di poter elaborare piani di pronto intervento nel quadro dell’emergenza e della salvaguardia del territorio e dell’edificato.

Il corso di laurea in Protezione e Sicurezza del Territorio e del Costruito prenderà il via nell’anno accademico 2018/2019 grazie alla quale si potrà poi accedere ad ingegneria civile, industiale e dell’informazione. Da Foligno usciranno ingegneri in grado di intervenire in caso di alluvioni, terremoti e frane con competenze tecniche, economiche e giuridiche.

Già dal prossimo due luglio si partirà nella sede del Centro Studi Città di Foligno in via Oberdan con l’orientamento e la formazione, senza limitazioni di numero chiuso. Per accedere occorre comunque essere in possesso di laurea o diploma universitario triennale, tutte le informazioni necessarie sono consultabili sui portali dell’Università degli Studi di Perugia.

share

Commenti

Stampa