Nas sequestra 120 tonnellate di legumi taroccati, "anche escrementi" tra lenticchie e ceci - Tuttoggi

Nas sequestra 120 tonnellate di legumi taroccati, “anche escrementi” tra lenticchie e ceci

Redazione

Nas sequestra 120 tonnellate di legumi taroccati, “anche escrementi” tra lenticchie e ceci

Due aziende ispezionate e titolari denunciati per frode in commercio e contraffazione
Lun, 12/06/2017 - 14:53

Condividi su:


Legumi sequestrati per un valore di quasi 800 mila euro. Finta produzione umbra, ma anche condizioni igieniche precarie in barba alla legge e magazzini totalmente abusivi. I carabinieri dei Nas Umbria, diretti dal maggiore Giuseppe Schienalunga, hanno individuato e bloccato l’attività di due centri di stoccaggio e confezionamento di legumi e cereali che venivano etichettati con falsa e quindi illecita apposizione di  indicazioni relative alla ditta e in carenza di norme igieniche e sanitarie.

Escrementi di topi e insetti contaminavano i luoghi dove i cereali venivano stipati. La maxi-operazione dei Nas ha portato al sequestro di oltre 16 tonnellate di lenticchie, orzo, farro, fagioli e ceci, in parte rinvenuti già in vendita presso esercizi commerciali che il titolare dell’azienda aveva “nascosto” dopo che i primi controlli dei militari avevano già evidenziato irregolarità.  Il titolare è stato dunque denunciato per frode in commercio e contraffazione.

Una seconda ispezione in un altro magazzino della provincia di Perugia ha portato i carabinieri a individuare uno stabilimento di lavorazione di cereali e legumi in pessime condizioni igieniche e strutturali. Secondo quanto rilevato dai militari nella ditta non c’era nemmeno l’acqua potabile e gli ambienti non sarebbero idonei a garantire la sicurezza dei prodotti che qui rischiavano la contaminazione con escrementi animali e di insetti. Qui sono state sequestrate altre 103 tonnellate di farro proveniente da agricoltura biologica e circa 3 tonnellate di lenticchie. Anche in questo caso l’azienda è stata chiusa con i sigilli dell’autorità giudiziaria e i titolari sono stati denunciati.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!