Narni, rivoluzione al traffico

Narni, rivoluzione al traffico

Tutte le modifiche per evitare le code di Via Tuderte

share

Via Tuderte, Via del Santuario, Via Madonna del Piano, Via della Libertà e Via della Vignola saranno le strade di Narni Scalo interessate alle nuove modifiche alla viabilità che scatteranno il prossimo 9 novembre. Ne dà notizia l’amministrazione che ha terminato il periodo di verifica e assestamento delle innovazioni introdotte poco tempo fa. I nuovi provvedimenti, a carattere sperimentale e in continuità con i precedenti, saranno finalizzati a risolvere alcune problematiche relative alla scarsa fluidità e alla sicurezza lungo l’asse di Via Tuderte con lo scopo di ridurre l’attuale volume di traffico a Via della Libertà. “Il principio ispiratore delle nuove misure – spiega una nota di Palazzo del Podestà – è quello di rendere il traffico veicolare più scorrevole evitando la possibilità di formazione di code”.

Prevista l’introduzione di svolte obbligatorie a destra per i veicoli provenienti da Via del Santuario all’intersezione con Via Tuderte e da Via Madonna del Piano verso il cimitero e con l’introduzione del divieto di svolta a sinistra per i veicoli provenienti da Via Tuderte e diretti verso Via della Doga e Via Minerva, che potranno, in alternativa, utilizzare la rotatoria di Via Noma Cossetto.

Il dettaglio delle modifiche – Sarà revocato il divieto di svolta a sinistra per chi percorre Via Tuderte, secondo la direzione di  marcia Narni – San Gemini, all’intersezione con Via Capitonese e istituito il doppio senso di circolazione nel tratto iniziale di Via della Vignola, dal lato Via Cossetto, in modo di consentire l’entrata verso il parcheggio “Ex Carit” ai veicoli che provengono dalla rotatoria sul fosso di Fiacchignano. Altro intervento importante sarà l’istituzione del senso unico su di Via del Santuario, con direzione di marcia Via Madonna del Piano – Via Tuderte (SR 3 Ter), teso a  rendere più scorrevole e sicuro il deflusso dei veicoli dal Santuario della Madonna del Ponte. Sono inoltre in fase conclusiva grazie a un con tributo regionale, i lavori di realizzazione della passerella sul fosso di Fiacchignano e del relativo marciapiede che collegherà il centro di salute dell’Usl con il camminamento pedonale esistente.

Il percorso ciclabile – Le nuove modifiche alla viabilità sono propedeutiche alla realizzazione di un percorso ciclabile che avrà continuità snodandosi lungo le vie Tuderte, Capitonese, della Libertà, del Parco, dei Garofani, Piazza Visconti, Trieste e Piazza De Sica del quale si sta ultimando la progettazione esecutiva.

share

Commenti

Stampa