Museo Diocesano, Stirati "Comune si assumerà proprie responsabilità" - Tuttoggi

Museo Diocesano, Stirati “Comune si assumerà proprie responsabilità”

Redazione

Museo Diocesano, Stirati “Comune si assumerà proprie responsabilità”

Il primo cittadino risponde alla missiva di Presciutti "Investiremo anche nuove risorse per scongiurare chiusura, evitiamo nervosismi"
Gio, 11/02/2016 - 14:32

Condividi su:


Il sindaco di Gubbio Filippo Maria Stirati, all’indomani della lettera ricevuta dal primo cittadino di Gualdo Tadino relativamente alla situazione del Museo Diocesano, ha sua volta scritto una missiva a al mittente Massimiliano Presciutti.

Il Comune di Gubbio, – scrive Stirati – pur non essendo il proprietario del Museo Diocesano e non rispondendone, quindi, dal punto di vista dei doveri gestionali, intende assumersi la responsabilità di garantire alla nostra città e ai suoi numerosi visitatori la piena godibilità di tutti gli itinerari artistico-culturali e di tutti gli spazi museali che possiamo mettere a disposizione. Ciò significa, ovviamente, investire anche nuove risorse e garantire per tutto l’anno in corso, a partire dal prossimo mese, quel sostegno necessario al fine di scongiurare la chiusura del Diocesano stesso“.

Non capisco sinceramente il tono della tua lettera, – conclude Stirati riferendosi alla lettera di Presciutti – ritengo che ci fossero modalità molto più “serene” per definire questa problematica che, dal mio punto di vista, era risolta proprio alla luce di quanto ho reiteratamente dichiarato e ribadito in modo inequivocabile. Voglio augurarmi che quello spirito di collaborazione e di condivisione che ci ha visto protagonisti con successo per la questione del Giudice di Pace e per la tematica dell’area interna, oltre che per importanti risultati già conseguiti in materia sanitaria, possa essere mantenuto evitando strappi e nervosismi che non aiutano il nostro lavoro e non fanno crescere le nostre comunità“.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!