Mtb Club Spoleto, il bilancio di un 2021 impegnativo - Tuttoggi

Mtb Club Spoleto, il bilancio di un 2021 impegnativo

Redazione

Mtb Club Spoleto, il bilancio di un 2021 impegnativo

Ven, 31/12/2021 - 12:59

Condividi su:


Il presidente Emiliano Di Battista traccia un bilancio dell’anno che sta finendo. Nel frattempo è partita la campagna di tesseramento per il 2022

È stato un 2021 impegnativo su più fronti quello del MTB Club Spoleto e, a pochissimi giorni dall’avvio della campagna di tesseramento 2022, il presidente Emiliano Di Battista traccia un bilancio dell’anno che sta finendo.

“Il 2021 lo abbiamo vissuto come anno della ripartenza e l’obiettivo del club era quello, dopo i duri mesi delle chiusure, di poter far vivere i soci un’attività con meno problematiche e meno pensieri possibile. Per questo, con l’aiuto di tutti, abbiamo aperto più fronti, per soddisfare le esigenze dei nostri 188 iscritti”

Partiamo dalle donne…

“Abbiamo dato sostegno alla loro ‘rivendicazione’ di poter essere mamme e pedalatrici allo stesso tempo ed alla loro voglia di organizzare le loro autonome uscite. Il gruppo WOWMOM è alla base di tutto e non ci dispiace affatto che, tramite quello, altre donne possano pedalare, anche se non sono iscritte”

Difficile è stato l’anno per il settore agonistico.

“Non è stato facile adeguarsi ai protocolli predisposti dalla Federazione per le gare e non posso che fare i complimenti a chi ha avuto la voglia di buttarsi nella mischia per tenere alti i nostri colori”

Sono venute anche delle soddisfazioni…

“E’ stato a dir poco emozionante vedere vestita la maglia di campione regionale da parte di Ursula Arcangeli ed Alessandro Desantis in concomitanza con La SpoletoNorcia in MTB dello scorso settembre. Ma sono stati bravi anche gli altri!”

Grande spazio hanno avuto anche la Gravel e la E-Bike.

“Ho veramente l’impressione che la Gravel possa essere il futuro del nostro sport, soprattutto per i percorsi ed i tracciati che ci circondano; per quello che riguarda ‘gli elettrici’, come piace loro essere chiamati, sono una trentina e sono usciti tutte le settimane e continuano a farlo anche in questo periodo; non posso esimermi dal fare loro i complimenti per la loro passione; è stato un piacere premiare al pranzo sociale il loro capobanda, Marco Taddei.”

E l’attività “normale”?

“Abbiamo organizzato uscite per tutti i palati e, probabilmente, raggiunto l’apice con l’escursione sui Monti Sibillini con 45 soci che vi hanno partecipato; ma ricordo volentieri anche i due week end, uno sulla Costa dei Trabocchi e l’altro nei dintorni del Gran Sasso. Esperienze che contiamo di poter ripetere anche il prossimo anno”.

E cosa altro si augura il presidente del MTB Club Spoleto per il 2022?

“Per tanti ovvi motivi abbiamo parcheggiato nel cassetto la scuola del club dedicata ai più piccoli; ma i nostri istruttori sono pronti e il 2022 speriamo possa essere l’anno giusto. Il sogno più grande è questo, oltre a confermare tutto quanto di buono abbiamo messo in campo sia a livello organizzativo che umano”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!