Assisi

Morte Filippo Limini e rissa tra spoletini e bastioli, condannati in 7

Sette condanne (di cui 5 patteggiamenti), la più grave della quale a 7 anni di reclusione, e una assoluzione. Si è concluso così il processo di primo grado sulla rissa avvenuta a Ferragosto 2020 in seguito alla quale morì investito lo spoletino Filippo Limini Senapa.

Per tutti – si tratta di due gruppetti di ventenni, di Bastia e di Spoleto – l’accusa era di rissa. In tre sono stati condannati anche per omicidio (in due preterintenzionale, un altro stradale), per aver causato cioè la morte di Filippo Limini, il 25enne spoletino che nella faida tra i due gruppetti era stato investito dall’auto di uno dei bastioli che si allontanava.

La tragedia era avvenuta a Ferragosto di un anno fa in un parcheggio di Bastia Umbra. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, prima c’era stata una rissa fuori da un locale, poi la lite tra i due gruppi si era spostata nel parcheggio. Qui il gruppo di spoletini avrebbe iniziato a distruggere l’auto del ventenne Brendon Kosiqi, che per fuggire aveva poi investito mortalmente Filippo Limini, a terra per i colpi subiti da due dei bastioli, Valentino George Neculai e Denis Hajderlliu.

Proprio Neculai è stato raggiunto, in sede di udienza con rito abbreviato, da una condanna a 7 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale e rissa. Stesse accuse per Hajderlliu, che ha patteggiato 3 anni.

L’investitore Kosiqi, invece, che ha sempre detto di non essersi accorto di Filippo Limini a terra, ha patteggiato una pena a 4 anni di reclusione per omicidio stradale e rissa. Condannato solo per rissa il 23enne Kevin Malferteiner, che sedeva accanto all’investitore in auto.

Per quanto riguarda gli spoletini, condannato a 10 mesi per rissa Ionut Tardea, mentre Emanuel Dedaj e Denis Radi hanno patteggiato la pena a 4 mesi. Infine assolto Altin Lacaj.

Ha scelto invece il rito ordinario, e per lui il processo si terrà nei prossimi mesi, un altro spoletino coinvolto nell’inchiesta sulla rissa, Renato Hasi.

Leave a Comment
Leave a Comment

Articoli Recenti

Paris 2° nel superG bis di Cortina, vince ancora Odermatt

CORTINA D'AMPEZZO (ITALPRESS) - Dominik Paris si piazza al secondo posto nel superG bis di Cortina d'Ampezzo, valido per la…

29 Gennaio 2023 - 13:04

Papa “Rispettiamo e promuoviamo sempre la vita”

ROMA (ITALPRESS) - "Oggi vi propongo tre sfide. La prima è non sprechiamo il dono che noi siamo. Ciascun uomo…

29 Gennaio 2023 - 12:49

Perde controllo dell’auto e finisce sottosopra nel torrente

L'uomo si è ritrovato completamente immerso nell'acqua ma ne é uscito miracolosamente illeso, stamattina il recupero della vettura

29 Gennaio 2023 - 12:47

Lite in famiglia, donna accompagnata in una struttura protetta

È successo a Perugia, il diverbio tra marito e moglie nato per motivi di lavoro

29 Gennaio 2023 - 12:46

Al centro A.B.A. “L’Edera” una giornata di incontri gratuiti dedicati all’autismo

A disposizione l'11 febbraio esperti del settore per chi abbia bisogno di un consulto specialistico

29 Gennaio 2023 - 12:25

“La dirigente non ha i titoli”, l’accusa di Fiorini ad Accardo | Chiesta la sospensione

Dalla verifica del curriculum della Accardo si evince che la stessa ha una laurea specialistica in statistica e informatica per…

29 Gennaio 2023 - 12:24