Miniera Morgnano, in scena "L’infinito che è negli uomini" - Tuttoggi

Miniera Morgnano, in scena “L’infinito che è negli uomini”

Redazione

Miniera Morgnano, in scena “L’infinito che è negli uomini”

Il 30 agosto, le parole di Luigi Pirandello in un testo originale di Thomas Otto Zinzi
Mer, 26/08/2015 - 15:18

Condividi su:


Gli Amici delle Miniere e www.progettominiera.it, Thomas Otto Zinzi per i minatori di Morgnano dopo sessanta anni presentano “L’infinito che è negli uomini”. Una miniera in una sera di agosto e una collina di lignite con le sue curve di verde morbido abbraccia quel luogo nel suo tempo come un perimetro della memoria.
Le parole di Pirandello in un testo originale di Thomas Otto Zinzi collegano e slegano la Miniera ad Un Buio Pieno di Luce della vita di un poeta.
Un’opera teatrale originale di Thomas Otto Zinzi, attraverso un percorso drammaturgico nelle opere di Luigi Pirandello, nata esclusivamente per le Miniere di Morgnano.
Come una marea i testi di Pirandello diventano onde, salgono e scendono, rompono gli argini del Teatro, invadono il Poeta che vive la solitudine delle parole in una società cieca e sorda, allagano e sconfinano, s’infrangono nello spazio intimo della sua rinascita.
In quest’opera originale di Thomas Otto Zinzi, passato e presente della Miniera si fondono, e quel luogo diventa isola luminosa nella vita delle parole della Poesia.
Thomas Otto Zinzi torna per la terza volta a Morgnano, dopo il festival dei due mondi nel 2013, la giornata delle Miniere 2014. L’affetto, la stima e il rispetto per un luogo della Memoria in Italia che attraverso il Teatro torna ad illuminare le tante vite e speranze degli uomini .

Compagnia progetto miniera
con Thomas Otto Zinzi
Guglielmo Frabetti Giulio Gorissen Edoardo Riganti Fulginei
in scena anche i minatori di Morgnano Benigno Fabbi e Stelvio Murasecchi
chitarra Carlo Di Casola
Aiuto regia Monica De Padua
Organizzazione Marco Ubaldini
Direzione di scena Giuseppe Bisegna
Ideazione e regia Thomas Otto Zinzi
Thomas Otto Zinzi , regista di teatro, attore, drammaturgo dal 17 maggio 1977 .Nel 2004 ha vinto il Primo premio per il Teatro Vallecorsi con l’opera IO e TE. Ha fondato Progetto Miniera e diretto grandi eventi come il centenario di Dino Buzzati ,con 8 spettacoli a Milano e Sotto il pavimento del mondo, storia dei minatori di Morgnano al Festival dei 2mondi nel 2013. A Roma dirige il Laboratorio Teatrale permanente Il mestiere dell’emozione www.progettominiera.it

Tante volte la creatività
ci lascia svegli.
Sappiamo che dobbiamo
cambiare il mondo e
solo all’alba d’ una soluzione
ci addormentiamo.Th8Z

Grazie a Gladis Grossi, Roberta Maio, Giuliano Volpinari, Bar Le Miniere, Alberto Cestari,Altero Magna, Rosa Zinzi, M Speranza ss Flaminia, a tutti i collaboratori del Museo delle Miniere

domenica 30 agosto Miniera di Morgnano, pozzo orlando ore 18.30
www.progettominiera.it facebook twitter

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!