MICHELE FABIANI SI RIMETTE A STUDIARE PER LA LAUREA IN FILOSOFIA

share

Ha chiesto le dispense per il prossimo esame di Logica, in modo da non perdere altro tempo. In attesa di conoscere l’esito del ricorso per la scarcerazione presentato alla Suprema Corte di Cassazione che lo discuterà il prossimo 22 aprile. Michele Fabiani, il ventenne spoletino detenuto ormai da più quattro mesi con l’accusa di associazione eversiva, ha deciso dunque di tornare sui libri. Una iniziativa maturata nelle ultime settimane e di cui ha fatto partecipi i suoi familiari che si sono attivati per metterlo in condizione di avere i testi necessari. Intanto trapela che della difesa (composta dai legali Carmelo Parente e Vittorio Trupiano) farà parte anche l’avvocato Marco Lucentini, legale molto noto a Roma e particolarmente impegnato nelle campagne per la difesa dei diritti.   

share

Commenti

Stampa