Messo un serpente nell'auto di Stefano Tacconi - Tuttoggi

Messo un serpente nell’auto di Stefano Tacconi

Massimo Sbardella

Messo un serpente nell’auto di Stefano Tacconi

Il presidente Libera Caccia di Perugia vittima di un pesante "scherzo" | "L'ho già sgamato..."
Mar, 03/04/2018 - 17:00

Condividi su:


Messo un serpente nell’auto di Stefano Tacconi

Scendere dalla propria auto e ritrovarsi un serpente sul sedile del passeggero. Una sorpresa non proprio piacevole, quella vissuta dal presidente provinciale di Perugia della Libera Caccia, Stefano Tacconi, vittima dello “scherzo” di uno dei tanti suoi “amici”.
E’ stato lui stesso a segnalarla attraverso Facebook. Non spaventato, ma certamente irritato.

Il serpente in questione, messo all’interno di una bottiglia di plastica, è un biacco, con le caratteristiche squame scure puntinate di giallo.
“Ero sceso a prendere le sigarette…” racconta Tacconi. Che poi assicura di aver “sgamato” l’autore dello “scherzo”, senza rivelarne l’identità.

Né sono stati resi noti i motivi del gesto. Certo, non è la prima volta che personaggi del mondo venatorio diventano bersaglio di dispettucci. E in alcuni casi, queste “gesta” sono anche andate a finire nelle aule di un tribunale.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!