Mercato immobiliare, quanto si sono svalutate le case? -

Mercato immobiliare, quanto si sono svalutate le case?

Redazione

Mercato immobiliare, quanto si sono svalutate le case?

Mer, 06/10/2021 - 12:46

Condividi su:


In molti si chiedono quale sarà l’andamento dei prezzi delle case nei prossimi mesi. Ecco la linea generale.

Il mercato immobiliare è riuscito a superare la crisi degli ultimi anni in modo sorprendente, manifestando dei deboli segnali di sofferenza nel corso del 2020 ma recuperando terreno molto rapidamente, sin dai primi mesi del 2021. Secondo quanto emerge dalle analisi condotte dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, infatti, lo stesso valore degli immobili è tornato a crescere nel primo semestre del nuovo anno, specialmente in alcune città italiane.

Quanto si sono svalutate dunque le case nell’ultimo periodo? In linea di massima poco, ma occorre considerare le differenti regioni della Penisola perché esistono delle differenze importanti tra le zone italiane. Vediamo nel dettaglio qual è la situazione attuale.

Quotazioni immobiliari in crescita nel 2021

Il 2020 non è stato un anno particolarmente positivo per quanto riguarda le quotazioni immobiliari: le case si sono svalutate in quasi tutta Italia durante l’anno della pandemia ed era inevitabile che ciò accadesse. Bisogna tuttavia precisare che sin dalla fine del 2020 si sono registrati i primi segnali di una ripresa che poi a proseguita nel 2021 e che adesso si può dire effettivamente positiva.

Se Milano, Verona e Bari avevano chiuso il 2020 con segnali di crescita a livello di prezzo degli immobili, queste stesse città stanno mantenendo un trend positivo. Nessuna svalutazione dunque ad oggi in tali centri: il valore delle case è tornato a salire seppur non in modo vertiginoso.

Va tuttavia notato che la ripresa delle quotazioni immobiliari non interessa esclusivamente i grandi centri urbani ma anche le periferie, in cui il prezzo medio è salito negli ultimi 6 mesi. Ciò è dovuto alle nuove esigenze che si sono venute a creare dopo la pandemia: spazi abitativi più ampi, presenza di un giardino, possibilità di operare in smart working allontanandosi dalla propria sede di lavoro.

Le regioni italiane con le quotazioni in positivo nel 2021

Come abbiamo accennato, alcune regioni italiane hanno segnato un trend senz’altro positivo per quanto riguarda le quotazioni immobiliari nel primo semestre del 2021, registrando un aumento dei prezzi delle case rispetto all’anno precedente. Parliamo di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Toscana. Qui, acquistare casa oggi costa di più rispetto allo stesso periodo del 2020 e questo è un chiaro segnale del fatto che il mercato immobiliare si sta riprendendo velocemente.

Le altre regioni italiane segnano ancora un andamento in negativo a livello di valore delle case, ma è bene precisare che esistono delleimportanti differenze anche all’interno di una stessa regione. È, ad esempio, il caso della Lombardia che continua a registrare prezzi più bassi nel 2021 rispetto all’anno precedente. Se però andiamo a vedere nello specifico il comune di Milano, la situazione si presenta all’opposto: in tutta l’area dell’hinterland il valore degli immobili è aumentato negli ultimi mesi ed il trend sembra in progressivo miglioramento.

Quale sarà l’andamento dei prezzi nei prossimi mesi?

In molti si chiedono quale sarà l’andamento dei prezzi delle case nei prossimi mesi. In linea generale, si può ad oggi ipotizzare un progressivo aumento delle quotazioni immobiliari. Chi fosse interessato ad investire nel mattone, dunque, dovrebbe approfittarne adesso.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!