Megaride è la start-up più performante d’Italia - Tuttoggi

Megaride è la start-up più performante d’Italia

ItalPress

Megaride è la start-up più performante d’Italia

Lun, 28/09/2020 - 15:01

Condividi su:


Megaride è la start-up più performante d’Italia

ROMA (ITALPRESS) – Nuovo riconoscimento per MegaRide, azienda che produce software per la massimizzazione delle prestazioni di auto e moto. Si tratta dell’Italian Master Startup Award, organizzato, nell’edizione di quest’anno, dall’Università degli Studi di Verona. Il concorso è promosso da PNICube ed è dedicato alle startup e agli spin-off più interessanti per business e penetrazione del mercato. MegaRide si è imposta su centinaia di concorrenti provenienti dai percorsi StartCup di tutte le regioni italiane, selezionate attraverso passaggi successivi da esperti di start-up provenienti dal mondo della finanza, dell’industria e dell’università. Dalle selezioni sono scaturite dieci finaliste che si sono “sfidate” con presentazioni, business plan e risultati economici alla mano. A orientare il giudizio finale della giuria, sono stati il modello di business di MegaRide e i risultati conseguiti in soli 4 anni, nei quali l’azienda nata in seno alla Facoltà federiciana di Ingegneria ha imposto nel mercato automotive internazionale le sue soluzioni tecnologiche sia per i veicoli stradali sia per il Motorsport. Tra le Case auto e moto che adottano i software di MeraRide in pista e su strada, soprattutto per il testing indoor e otudoor, ci sono Ferrari, Maserati, Ducati, solo per citare quelle della Motorvalley, oltre a numerosi team motorsport in diverse categoria, dalla Moto GP alla Formula E.
“In MegaRide abbiamo esultato particolarmente per questo nuovo riconoscimento – ha commentato Flavio Farroni, amministratore delegato e cofounder di MegaRide -, perchè l’Italian Master Startup Award è un premio speciale sia per la qualità dei selezionatori sia per quella delle aziende in gara. Ad essere premiato non è stato solo il progetto e la sua realizzazione, ma un team e un ambiente nel suo complesso: quello della ricerca della Scuola di Ingegneria della Federico II, dalla quale proveniamo, e dei mentori che ci hanno supportato in questi anni”.
(ITALPRESS).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!