Medicina dello sport, Usl Umbria 2 punta sulla prevenzione - Tuttoggi

Medicina dello sport, Usl Umbria 2 punta sulla prevenzione

Redazione

Medicina dello sport, Usl Umbria 2 punta sulla prevenzione

A Foligno nuovo ambulatorio, a Norcia attivazione dal 6 giugno mentre a Terni controlli potenziati per i non agonisti con i dottori Alberto Inches e Fabio Muzi
Ven, 24/05/2019 - 10:32

Condividi su:


Medicina dello sport, Usl Umbria 2 punta sulla prevenzione

L’Usl Umbria 2 punta sulla prevenzione tra gli atleti non agonisti, in vista soprattutto della bella stagione, potenziando i suoi servizi. Da alcune settimane, infatti, il servizio diretto dal dottor Alberto Inches ha avviato nuove iniziative.

A Foligno è stato attivato in questi giorni un nuovo ambulatorio di Medicina dello Sport, con la dottoressa Maria Rosaria Cunto, mentre è ormai prossima l’apertura di un nuovo ambulatorio a Norcia con il dottor Francesco Desantis: sarà attivo dal 6 giugno.
La Medicina dello Sport, nel territorio dell’Usl 2, è presente nei sei distretti aziendali (a Terni in viale Bramante, a Foligno nell’ospedale “San Giovanni Battista”, a Spoleto nel complesso del San Carlo, a Norcia nel presidio ospedaliero, ad Amelia nel Pes di via Primo Maggio, ad Orvieto nell’ospedale “Santa Maria della Stella”).

Tutte le informazioni sul servizio con contatti, modalità di accesso e prestazioni erogate, sono consultabili nella Guida ai Servizi del sito web istituzionale dell’Azienda Usl Umbria 2 (clicca qui).

Nella sede centrale di Terni, tra aprile e luglio in cui la richiesta di certificati agonistici è minore, i medici Alberto Inches e Fabio Muzi, insieme ai medici di tutte le sedi aziendali, sono a disposizione della popolazione non agonistica con maggiore disponibilità di tempo e di risorse proprio nella consapevolezza che anche l’atleta amatoriale deve effettuare i controlli, specie se pratica attività sportiva in modo non costante o graduale come gli atleti agonisti. “Abbiamo pertanto dedicato spazi per questa popolazione – spiega il dottor Inches – con tempi di attesa davvero brevi”.

“Ricordiamo – prosegue il responsabile del servizio – che la visita medico sportiva che si effettua presso i nostri centri non si limita ad un semplice elettrocardiogramma ma prevede controlli approfonditi condotti da personale altamente qualificato: vista specialistica del medico dello sport con particolare attenzione ad un’accurata anamnesi, prova da sforzo, valutazione dell’apparato respiratorio tramite spirometria, valutazione chinesiologica e traumatologica, indicazioni per una corretta alimentazione e quant’altro. Invitiamo pertanto chi lo desidera a rivolgersi al servizio o prenotare la visita, presso Cup, Farmacup o numero verde gratuito regionale 800.63.63.63″.
I controlli sono gratuiti fino ai 18 anni mentre per i maggiorenni è previsto un ticket davvero ridotto.


Condividi su:


Aggiungi un commento