Maxicontrolli in Valnerina contro furti e altri reati | Ladri messi in fuga dai Carabinieri - Tuttoggi

Maxicontrolli in Valnerina contro furti e altri reati | Ladri messi in fuga dai Carabinieri

Redazione

Maxicontrolli in Valnerina contro furti e altri reati | Ladri messi in fuga dai Carabinieri

Controllati oltre 150 veicoli, elevate 5 sanzioni amministrative
giovedì, 15/11/2018 - 19:39

Condividi su:


Maxicontrolli in Valnerina contro furti e altri reati | Ladri messi in fuga dai Carabinieri

Si ripetono i controlli straordinari del territorio svolti dai Carabinieri della Compagnia di Terni nei comuni di Arrone, Montefranco e Ferentillo, recentemente interessati da alcuni episodi di furto in private abitazioni. Agli ordinari servizi di pattugliamento già disposti giornalmente dalle locali Stazioni e dal Nucleo Radiomobile del capoluogo, nel corso del pomeriggio e della serata del 14 novembre si è aggiunto un dispositivo di controllo rinforzato composto da ulteriori 15 militari e 7 pattuglie dell’Arma, affiancate da personale in abiti civili, che hanno perlustrato gli abitati della Valnerina, controllando i centri cittadini, le frazioni e le principali vie di collegamento. Con un dispositivo a largo raggio, articolato su posti di controllo rinforzati e controlli dinamici, sono state vigilate sia le arterie stradali maggiormente interessate dal traffico veicolare, sia strade secondarie ed interpoderali, con l’obiettivo di intercettare malintenzionati e registrare il movimento sospetto di veicoli e persone.

Proprio nel corso dei controlli, la segnalazione di un cittadino che ha udito dei rumori sospetti provenire da un’abitazione posta nelle vicinanze ha procurato l’immediato intervento delle autopattuglie, che hanno immediatamente cinturato l’abitato di Montefranco, provando ad intercettare i malviventi che, sentendosi braccati, sono riusciti a dileguarsi pur senza riuscire ad ultimare il colpo, procurando solo dei danni ad un infisso dell’abitazione interessata.

Sono stati complessivamente controllati oltre 150 veicoli dei quali 51 in maniera più approfondita, oltre a 200 passeggeri. Sono state elevate 5 contravvenzioni al Codice della Strada, per la guida senza cinture di sicurezza, per l’uso del telefono cellulare e per la mancata regolarità della documentazione al seguito. Ritirata una patente per una manovra di sorpasso pericolosa in curva.

La presenza dei militari dell’Arma è stata molto gradita dalla popolazione che espresso la propria soddisfazione ai militari. L’Arma ternana confida sempre nella necessaria collaborazione dei cittadini, che sono le prime sentinelle della propria via, invitandoli a non sottovalutare l’efficacia della vigilanza di vicinato ed a segnalare immediatamente al numero di emergenza 112 qualsiasi atteggiamento o presenza sospetta: la tempestività delle segnalazioni è l’elemento chiave per permettere alle forze di polizia di garantire una risposta più efficace possibile, come ampiamente dimostrato dal furto sventato.


Condividi su:


Aggiungi un commento