Mascherine e termoscanner, in 400 per il primo concorso post Coronavirus

Mascherine e termoscanner, in 400 in fila per il primo concorso post Coronavirus | Foto

Sara Fratepietro

Mascherine e termoscanner, in 400 in fila per il primo concorso post Coronavirus | Foto

Via al concorso per 3 posti da educatore di asili nido nel rispetto della normativa anti Covid-19, domani i risultati delle preselezioni
Gio, 30/07/2020 - 12:02

Condividi su:


Mascherine e termoscanner, in 400 in fila per il primo concorso post Coronavirus | Foto

In fila con la mascherina, prima la disinfezione delle mani e la misurazione della febbre con i termoscanner, poi finalmente l’ingresso al PalaPaternesi per il concorso per l’agognato posto fisso al Comune di Foligno. Si è svolta senza particolari problemi la prima tranche della preselezione per il concorso per educatori di asilo nido indetto dall’amministrazione comunale mesi fa e bloccato dal Coronavirus.

Concorso per 3 posti, oltre 400 in lizza

Giovedì mattina, dunque, via a quello che è il primo concorso pubblico in Umbria post Covid-19 che vede in lizza centinaia di persone. Il tutto per appena 3 posti a tempo indeterminato. Sono state 478 quelle che hanno presentato domanda e che sono state divise, per le preselezioni, in due gruppi (i cognomi dalla A alla I la mattina, dalla K alla Z il pomeriggio), ma già stamattina alcuni aspiranti educatori non si sono presentati.

Tutto si è comunque svolto senza particolari problemi durante la mattinata. Mentre nel pomeriggio si terrà il secondo turno.

Il 28 agosto la prima prova

I candidati hanno avuto 30 minuti di tempo per rispondere a 30 quiz. I risultati delle preselezioni dovrebbero arrivare già nella giornata di domani. Meno della metà le persone che saranno ammesse al concorso vero e proprio. Saranno infatti al massimo 200. Saranno infatti ammessi alle prove concorsuali – secondo quanto previsto dal bando del Comune di Foligno – i candidati che avranno risposto correttamente ad un numero di domande pari o superiore ai 7/10 del totale, comunque nel numero massimo di 200 unità.

Le prove scritte avranno luogo il 28 agosto all’Istituto tecnico commerciale e per il turismo “Scarpellini“. La prima prova scritta si terrà alle ore 8,30. Quindi i candidati dovranno partecipare alla seconda in programma nel pomeriggio, alle ore 14. Anche in quel caso saranno rispettate tutte le normative previste dall’emergenza Coronavirus.