Manovre pericolose con l'auto, poi tentano la fuga a piedi: uno denunciato, maxi multa all'altro

Manovre pericolose con l’auto, poi tentano la fuga a piedi: uno denunciato, maxi multa all’altro

Redazione

Manovre pericolose con l’auto, poi tentano la fuga a piedi: uno denunciato, maxi multa all’altro

Ven, 24/06/2022 - 16:23

Condividi su:


I due intercettati da una Volante della polizia a Pian di Massiano: il giovane al volante non aveva la patente, il passeggero con un coltello

Manovre pericolose con l’auto, poi tentano la fuga a piedi alla vista della polizia: uno denunciato, maxi multa all’altro. Protagonisti due italiani: uno del 1986, alla guida dell’auto, del 1975 il passeggero.

L’auto è stata notata mentre effettuava manovre pericolose, ad elevata velocità, nella zona di Pian di Massiano.

Alla vista della Volante, il conducente del mezzo ha arrestato repentinamente la marcia. Dopo aver parcheggiato il veicolo, è sceso dall’auto insieme al passeggero cercando di allontanarsi e di eludere il controllo degli agenti.

I poliziotti, dopo averli fermati, li hanno identificati come due cittadini italiani. L’autista, classe 1986, è risultato gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona, guida in stato d’ebbrezza, detenzione abusiva di arma e reati inerenti alle sostanze stupefacenti. Il passeggero, classe 1975, aveva a suo carico precedenti per reati contro il patrimonio, porto abusivo d’arma e sostanze stupefacenti.

Dagli approfondimenti degli operatori è emerso che il 36enne si era messo alla guida dell’auto nonostante nel novembre scorso gli fosse stata ritirata la patente di guida. Il 47enne, invece, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

Al termine delle attività di rito, gli agenti hanno contestato al conducente la sanzione amministrativa prevista dal Codice della Strada per guida pericolosa e con patente sospesa, con una sanzione pecuniaria di oltre 2mila euro.

Il passeggero, invece, è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!